Romance

Blog Tour: Recensione no spoiler per “Wait for me – Aspettami” di Sara Masvar

Titolo: Wait for me – Aspettami

Autore: Sara Masvar

Casa Editrice: Self Publishing

Genere: Romance di formazione

Pagine: 446

Data di uscita: 23 ottobre 2020

Formati:E-book: 2.99 € \ Cartaceo: 13.90 €

Trama

MSN – Primavera 2004
Due adolescenti come tanti, per caso, si incontrano su una piattaforma di gioco di ruolo online. Yale e Ginger. Si parlano e subito si capiscono, diventano un qualcosa che non ha bisogno di didascalie. Non sarà semplice esserci ma loro, l’una per l’altro, ci saranno sempre.

Firenze – Estate 2019
Due trentenni come tanti, per caso, si incontrano a un concerto rock. Ester e Mattia. Si guardano e subito si riconoscono. Il volto l’uno dell’altra lo hanno impresso a fuoco nella mente. Non si sono mai visti, certo, ma si conoscono da sempre.

Ginger è Ester, Yale è Mattia.
Fra occasioni perse, momenti (in)felici, relazioni collaterali e troppi km di distanza la loro vita, nonostante tutto e tutti, è andata avanti. Ma alcune mancanze, per entrambi, sono ancora presenti. Dopo essersi aspettati per una vita intera, trovandosi, saranno poi capaci di fare a meno l’uno dell’altra?
L’unica cosa certa, oltre all’amore, è che c’è tutta una vita nel mentre.

Recensione

Ben tornati readers!
Oggi vi presento Ginger e Yale, o meglio, Ester e Mattia.

È il 2004 quando per la prima volta si incontrano su un gioco online. Cominciando a parlare tramite MSN, scoprono di avere molto in comune, pur non conoscendo ancora tutto dell’altro. Eppure in ogni momento, ci saranno sempre, tramite quei messaggi pieni di affetto, dolore e qualcos’altro.

"E all’improvviso è come se io non fossi più io. Mi muovo come se ci fossero dei fili a tirarmi verso il suo corpo, come se lei fosse il metallo e io la calamita, come se io fossi l’alfa e lei l’omega, come se io fossi un assetato nel deserto e lei l’oasi di pace che aspettavo da sempre."

Tra le chiamate infinite e i messaggi malinconici, tra Ester e Mattia comincerà a nascere un sentimento che pochi trovano nella vita. Ma, quest’ultima, non è mai facile e, mentre Mattia deve fare i conti con le sue sventure ed Ester con tutto il dolore che accumula dentro di sè, perdono sempre l’occasione di vedersi.

"E non riesco a smettere di fissarla. Quel corpo che perfetto non è ma che è il più bello che io abbia mai visto, quegli occhi scuri e profondi che hanno sofferto troppo e io lo so, quelle labbra sottili che si morde sempre, quei capelli corvini che le incorniciano il viso e mi ricordano il perché mi è piaciuta sin dal primo istante."

Vanno avanti con le loro vite, si innamorano di altre persone ma nessuno dei due riesce a togliersi l’altro dalla mente e soprattutto dal cuore. Si perdono, si ritrovano e poi si perdono ancora.

"Stringe gli occhi, li sbatte come per risvegliarsi da un sogno, arriccia le sopracciglia, sorride un po' più del suo solito. Mi brucia dentro. E se la vita è fatta di stagioni allora finalmente incontrarlo è la primavera per me."

È il 2019 quando, durante un concerto rock, si incontrano. Non hanno bisogno di presentazioni, non hanno bisogno di parole, si riconoscerebbero ovunque, l’uno l’esatta metà dell’altro.
Riusciranno a tenersi? Riusciranno ad uscire dal quel tunnel infinito di dolore e bugie in cui sono finiti?

Il Mio Pensiero

Questo libro è un grido all’amore, quello vero!
Quello che, anche se non l’hai mai visto, sai che esiste. L’amore che provi all’improvviso, senza nemmeno sapere chi hai davanti. Quello che provi per chi invece, conosci da una vita. Quello che ti scombussola il cuore e l’anima. Un sentimento che potresti provare al momento sbagliato, ma che ti farebbe sentire nel modo giusto.
Non dovresti smettere mai di combattere se provi qualcosa del genere, perché non te lo perdoneresti mai.

Ester e Mattia sono due ragazzi che si sono innamorati senza neanche conoscersi. Due ragazzi che hanno provato sulle loro spalle cosa significhi il dolore, la rinuncia, l’amarezza della vita. Hanno provato a portare avanti altre relazioni, ma nei loro pensieri e nel loro cuore non c’era spazio per nessun altro.

Un romanzo ambientato nei primi anni del duemila, fino ai nostri giorni. Quei trilli di MSN, i nomini strani e pieni di emoji, lo scrivere abbreviato, l’inizio dell’era dei primi social media. E poi il controllo che hanno preso sulle nostre vite oggi, che non riusciamo a staccarci dal cellulare nemmeno per qualche ora.
Sara ci ha messo di tutto in questo libro. C’è la paura, c’è la perdita, l’amore, la distanza, la mancanza, l’amicizia, il senso di colpa, la forza di reagire e credetemi, potrei andare avanti per ore.

Per leggere questo romanzo bisogna essere preparati al fatto che non è una storiella buttata lì così. È forte e profonda. Alla base ha una playlist, con cui vi consiglio di accompagnare la lettura. Per quanto riguarda il linguaggio, l’autrice ha usato esattamente quello dei ragazzi, adolescenti e non. Il linguaggio giusto per farti entrare davvero nella storia.

Ringrazio di cuore Sara Masvar per avermi omaggiata con la copia in anteprima del suo romanzo. Grazie per questo salto indietro nel tempo e per avermi fatto capire che se due persone si appartengono, sarà per sempre.


Noi ci vediamo presto! Xoxo
*Teresina*

Read more

Recensione: “Viaggio di nozze… Senza nozze” di Serena Greco

Titolo: VIAGGIO DI NOZZE… SENZA NOZZE

Autore: SERENA GRECO

Casa Editrice: ALBATROS IL FILO

Genere: ROMANZO ROSA

Pagine: 228

Data di pubblicazione: 5 MAGGIO 2020

Formati disponibili: Ebook €6.64 \ Cartaceo €13.20

Trama

“Si sposarono e vissero per sempre felici e contenti”.
Quasi tutte le favole d’amore finiscono con un bacio e la scritta “The End”, tranne quella di Andrea e Gaia…
Dopo undici anni di fidanzamento, il giorno del loro matrimonio lui fugge senza dare spiegazioni e per di più, dopo aver saputo della partenza imminente per il viaggio di nozze di quella che per lui rimane “la fidanzata”, decide di partire con la scusa che ormai è tutto pagato e non rimborsabile.
Tra liti e baci rubati, parole e sguardi colpevoli, può rinascere una storia d’amore nata per gioco e finita per paura? Riusciranno la stretta e continua vicinanza, un gruppo di sposini affiatati e la bellezza di un’isola esotica a ricucire quel rapporto apparentemente perfetto?
Percorso raccontato da entrambi i personaggi, con un finale a sorpresa.
Tanti piccoli flash riguardanti il vissuto dei protagonisti e la loro storia d’amore aiuteranno il lettore a conoscere meglio i personaggi e a capire le loro scelte.

Recensione

Cari lettori, ben tornati.
Oggi vi parlo della storia di Andrea e Gaia.

Gaia e Andrea si conoscono da sempre. Dopo essersi persi e poi ritrovati da adolescenti, non si sono mai più lasciati. Sono fidanzati da undici anni quando decidono di sposarsi.
Tutto fila liscio, ma al momento dell’entrata in chiesa, lo sposo non si presenta, lasciando tutti con un messaggio di scuse, dicendo di non essere pronto.

"Ci sono parole, scene, situazioni, espressioni, emozioni che non possono essere cancellate, indelebili sulla pelle, registrate in un sistema inaccessibili per la modifica."

Gaia, incoraggiata dalla madre e la sorella, decide di partire per il viaggio di nozze, per distrarsi un po’.
Appena Andrea viene a saperlo, però, decide di partire anche lui. Perché, anche se ha mandato a monte la cosa più bella della sua vita, l’amore che prova per Gaia è immenso.

"Nessun anello potrebbe mai essere all'altezza di questo 'reperto archeologico' con inciso il tuo ricordo. Tutto quello di cui ho bisogno è qui al mio fianco."

Il viaggio non sarà tutto rose e fiori. Il dolore che Gaia prova nello stare accanto alla persona che ancora ama, ma che ha distrutto i suoi sogni, è davvero forte. Mentre Andrea cercherà di recuperare il loro rapporto.

"«Ti odio, Andrea Veltieri»
«Eh, ma io ti amo, Gaia Mastratti. Come si fa?»"

Tra le bellezze di un’isola esotica, i ricordi del passato e un gruppo di amici un po’ strani, Andrea e Gaia andranno alla scoperta di loro stessi e imparando a conoscersi di nuovo.
Perché puoi passare un vita intera con una persona, eppure non averla mai conosciuta.

Il Mio Pensiero

Per descrivere questo libro, parto dal dirvi che mi sono innamorata della prefazione, dove viene “spiegato” cos’è un libro: è un amico, l’unico che ci aspetterà sempre, l’unico che capirà i nostri sfoghi, l’unico che saprà apprezzare i nostri sentimenti, l’unico sempre presente, l’unico che accoglierà le nostre lacrime.. L’unico che ci farà vivere storie infinite e ci farà indossare infiniti costumi.
La verità è che ci ritroviamo nei libri, nei loro personaggi e nelle loro storie. E non ne faremo mai a meno.

Detto ciò, passiamo alla storia.
Andrea e Gaia sono due ragazzi che hanno trascorso metà vita insieme. Ma quando arriva il momento di coronare la loro storia d’amore davanti i loro familiari, Andrea si tira in dietro.
Entrambi partiranno per il viaggio di nozze, con la scusa “tanto è già pagato”. I ricordi riaffioreranno e il dolore sarà immenso. Ma l’amore? Quello non mancherà di certo!
I protagonisti mi sono piaciuti molto: Gaia è dolce e romantica, anche se ogni tanto sclera, ma la possiamo capire!
E Andrea… devo essere sincera, non sono riuscita ad arrabbiarmi con lui nemmeno per un attimo, perché i suoi motivi erano davvero validi. Per carità, ha sbagliato di gran lunga a non parlarne con la futura sposa, ma d’altronde lei era così presa dai preparativi per il matrimonio da sembrare un fantasma.
Durante il viaggio, verranno affiancati da un gruppetto di coppie niente male, che per quanto possano sembrare strani, saranno molto importanti per loro.

Io credo che, nella vita, bisogna sapere ascoltare, anche nel silenzio. Ci sono silenzi che urlano dolore e silenzi calmi e pieni d’amore. Ma se non sai capire entrambi, non puoi capire una persona. Dovresti essere in grado di dare le giuste attenzioni, di dare tempo alla persona che ami, per coltivare l’amore. Non importa se ti conosci da una vita o da un giorno, le persone cambiano, crescono. Per questo devi saper ascoltare, per percepire i piccoli cambiamenti di chi ami.

La storia mi è piaciuta davvero tanto, dolce, profonda e molto divertente. Serena è riuscita a trasmettere tante emozioni, dalla tristezza all’amore che lega i protagonisti.
Non è mai stato scontato, mi ha stupito con le sue parole e non volevo lasciarlo andare.
Ho letteralmente adorato i monologhi con le loro coscienze, perché la sottoscritta è pazza esattamente come loro, e si, parlo anch’io da sola dandomi delle risposte! Devo solo darle una personalità!
La lettura è scorrevole e io l’ho letto in una notte. Il pov è alternato e oramai sapete che per me è la scelta migliore, perché non lascia mai nulla in sospeso.

Ringrazio l’autrice, Serena Greco, per avermi fatto fare questo meraviglioso viaggio insieme ai suoi protagonisti. Li porterò per sempre con me.


Noi ci vediamo presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Keep Calm and Love Fabiana” di Vivien Walker, edito More Stories

Titolo: KEEP CALM AND LOVE FABIANA

Autore: VIVIEN WALKER

Casa Editrice: MORE STORIES

Genere: ROMANZO ROSA

Data di pubblicazione: 26 OTTOBRE 2020

Formati disponibili: Ebook €2.99 \ Cartaceo €10.99

Trama

Una casa lussuosa, un armadio da far invidia a Carrie Bradshaw, feste glamour a caccia di vip e una brillante carriera d’avvocato che aspetta solo lei: cosa potrebbe volere di più la ricca e boriosa Fabiana Montanari? L’unica cosa che il denaro non può comprare: l’amore. La sua vita superficiale, all’insegna del lusso sfrenato e della vanità senza confini, viene stravolta da un incontro del tutto fortuito con Silvio, un affascinante e misterioso ragazzo bruno che, però, non la desidera se non come amica. Silvio sembra l’unico che riesca a leggere nel profondo del suo animo, apprezzandola per ciò che è, e non per quello che ha. Così la vita di Fabiana inizia a prendere una piega del tutto inaspettata, che culminerà con la conoscenza di Patrice Ranieri, il suo “opposto”che la farà innamorare e impazzire di gelosia.

Tra situazioni imbarazzanti, tanti equivoci e momenti incredibilmente romantici, Fabiana riuscirà a scoprire che la vita ha in serbo per lei un risvolto del tutto speciale.

Recensione

Ben ritrovati readers,
oggi andremo a conoscere la storia di Fabiana Montanari.

Fabiana è una diciannovenne molto privilegiata. La sua famiglia è molto ricca e non le hanno mai fatto mancare nulla. È cresciuta con le migliori tate, ha avuto le istruzioni più prestigiose, vive nel quartiere migliore di Roma e frequenta solo locali di alta classe, così come le sue amicizie. Non si sognerebbe mai di uscire con qualcuno che abbia un portafoglio inferiore al suo! Ne sa qualcosa il suo manuale del “Vissero felici e possidenti”. Per questo, le uniche due vere amiche che lei considera tali, sono Daniela e Federica.

"Non avevo mai preso queste cose sul serio, l’amore per me era qualcosa di cui avevo soltanto sentito parlare. Un sentimento sublime e supremo quanto i versi di una poesia letta chissà dove, di cui non ricordavo quasi mai il nome dell’autore. L’amore, io, non sapevo cosa fosse."

Sfortunatamente però, Fabiana non ha un bel carattere. Tratta male chiunque non ritenga alla sua altezza e non ci pensa due volte ad offendere tutti.

Quando una delle sue migliori amiche si innamora di un ragazzo “normale” o pezzente, come lo definisce Fabiana, farà di tutto per dividerli.
Uscendo con loro, incontrerà Silvio, un ragazzo molto bello e attraente con cui però potrà essere solo amica. Silvio è l’unico capace di far capire alla ragazza di cosa ha davvero bisogno.

"Un “ti voglio bene” anche una sola volta alla settimana, ma anche una sola volta in un mese, avrebbe potuto rendermi felice. Una favola raccontata alla sera per farmi addormentare, come fanno tutte le mamme del mondo, avrebbe contribuito a farci somigliare un tantino di più a una mamma con sua figlia. Una carezza, una volta ogni tanto…"

Grazie a Silvio, farà la conoscenza di Patrice, un ragazzo molto semplice che non vuole avere niente a che vedere con il mondo di Fabiana.

Tra incomprensioni e litigate con tutti, lei imparerà a guardare con occhi diversi le cose, fino a volere l’unica cosa che i soldi non possono comprare. L’amore.

"Guardava la mia bocca con un tale desiderio, lo stesso che provavo io guardando la sua. Fu impossibile per entrambi resistere alla passione che ci avvolgeva col suo manto di pensieri ed emozioni. Le nostre bocche si unirono in un cantico d’amore, soave quanto le note di un violino e sensuale come il soffio di un sax."

Riuscirà Fabiana a far capire a tutti quanto è cambiata?

Il Mio Pensiero

Keep calm and cambia Fabiana!
Devo dire che mi sono divertita a leggere questo libro ma mi ha fatto anche riflettere molto. Una storia leggera ma al tempo stesso profonda.
Ho odiato molto Fabiana all’inizio, perché si è comportata da perfetta viziata e figlia di papà, credendo di avere tutto il mondo ai suoi piedi.
Nonostante avesse vicino due amiche meravigliose, le ha trattate con superficialità, come ha fatto con tutti. E quando è riuscita a trovare un ragazzo che apprezzava lei e non il suo portafogli, lo ha lasciato andare via solo per salvaguardare il suo “mondo”.
La verità però, è che Fabiana ci soffre su tutto, ma si è creata una maschera così spessa che nemmeno lei riesce più a vedere la persona che si cela sotto. È solo quando comincia a capire cosa cerca davvero, che quella maschera comincerà a incrinarsi.

Perché con i soldi si può avere tutto, tranne l’amore. L’amore di due genitori che, per inseguire le loro carriere, non hanno mai concesso tempo e amore alla figlia; l’amore che c’è in una carezza, quando ne hai più bisogno. L’amore di quelle amiche che hanno sopportato tutte le tue stupidaggini. L’amore di qualcuno che ti vede per ciò che sei realmente, accettando ogni cosa di te. L’amore che ti fa tremare le gambe e ti sconvolge. E quando tutto questo manca, manca la parte “umana” di una persona. Viene a mancare quella parte amorevole, che aiuta e che ama.

Il fatto è che al mondo ci sono tante persone come Fabiana. Persone che pensano all’apparire piuttosto che all’essere. Pensano a comprare l’ultimo modello di cellulare o a comprare la borsa firmata, credendo di poter essere felici con quello. Ma niente è paragonabile all’abbraccio di un genitore dopo una giornata difficile o a quel bacio della persona che ami, che risolleva il tuo animo in un secondo.

La lettura è stata molto fluida e corretta, inizialmente è stata più lenta ma, mano mano che sono entrata nel vivo dell storia, non volevo più smettere. Mi è dispiaciuto non avere un epilogo, per sapere come sarebbe andata la vita della protagonista.
I personaggi sono ben descritti, così come i luoghi. Il cambiamento profondo di Fabiana è stato a dir poco meraviglioso e le persone a lei care le hanno dato una mano. Ho apprezzato le amiche per i consigli che le hanno dato, per non parlare di Patrice, che non si è mai lasciato coinvolgere dalla sua ricchezza.
Non posso che essere felice di aver letto questa storia. È la prima di quest’autrice, ma credo che recupererò altri suoi titoli.

Ringrazio di cuore la More Stories, per avermi permesso di leggere il libro in anteprima e l’autrice per averlo scritto. Ringrazio anche Martina del blog “LeggiSognaeAma” per aver organizzato il review tour!


Alla prossima recensione. Baci!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Tra le righe” di Abby Brooks, edito Queen Edizioni

Titolo: TRA LE RIGHE

Autore: ABBY BROOKS

Casa Editrice: QUEEN EDIZIONI

Serie: THE HUTTON FAMILY Vol.1 (standalone)

Genere: ROMANZO ROSA

Formato: 4,99 Ebook – 12,90 cartaceo

DATA DI PUBBLICAZIONE: 08 OTTOBRE 2020

NB: Romanzo disponibile in ebook nei vari store e in libreria nella versione cartacea.

Trama

Nello stesso giorno in cui ho perso il lavoro, la casa e tutte le speranze per il futuro, ho perso anche il mio diario.
E la parte peggiore, la più terribile, non riesco a dirla nemmeno ad alta voce, è… Uno sconosciuto l’ha trovato, l’ha letto e l’ha commentato.
Contattami. Per favore.
Alla fine del suo messaggio ha lasciato anche un indirizzo e-mail. So bene che non devo fidarmi degli estranei, ma dopo una notte a base di tequila, ho creato un nuovo indirizzo e-mail, e l’ho fatto. L’ho contattato.
E l’uomo che ho scoperto è pieno di gentilezza, umorismo e profondità.
Nel frattempo, incontro Lucas Hutton, un marine con il corpo, il cuore e l’anima coperti di cicatrici. La chimica tra noi è una forza della natura.
La sua intensità mi fa girare la testa.
Non posso averli entrambi.
Devo fare una scelta prima che le cose vadano troppo in là.
Non so proprio come farò.

Recensione

Rieccoci qui readers,
cosa succederebbe se un uomo misterioso, trovasse, leggesse e commentasse il vostro diario segreto?

Cat ha appena perso il lavoro e mandato a monte una relazione, dopo aver scoperto che il suo compagno la tradiva. In tutto questo, scopre di aver perso anche il suo diario segreto dove, da sempre, scrive ogni suo pensiero.
Con la speranza di ritrovarlo, corre al bar in cui è stata la mattina e, fortunatamente, lo ritrova… Con un messaggio: qualcuno, non solo ha letto il suo diario, ma si è preso anche la briga di rispondere e lasciare un indirizzo email, anonimo ovviamente.

"La vita è movimento, a volte fluido e aggraziato, a volte aspro e sussultante, ma le cose si muovono e cambiano sempre. Non voglio arrivare, significherebbe che è ora di fermarsi. Ho combattuto troppo duramente per fermarmi ancora. La vita dovrebbe riguardare il viaggio, ma troppo spesso siamo così concentrati sulla meta che non apprezziamo mai dove siamo."

Per allontanarsi dal suo ex e dalla sua vecchia vita, Cat decide di andare a trovare sua madre in Florida. Lì riesce a trovare un nuovo impiego presso l’albergo della famiglia Hutton. I suoi occhi si posano subito su Lucas, il maggiore dei fratelli Hutton.

"Sono le storie che dobbiamo raccontare che rendono la vita degna di essere vissuta."

Nel frattempo, comincia a scambiarsi email con “Mister X”, l’uomo che ha letto il suo diario e che si dimostra molto gentile e incredibilmente simile a lei.
Comincia ad avvicinarsi anche a Lucas, che copre tutte le sue cicatrici con risate e racconti, ma in realtà è molto scosso dal suo passato.

"Perché ho visto qualcosa di bello e non potevo lasciar passare il momento senza parlare. La vita è troppo breve e troppo fragile per non dire ciò che senti e inseguire ciò che desideri."

Mentre si affeziona ad entrambi, Cat capisce che deve fare una scelta.
Ma chi è l’uomo giusto, colui che non ha mai incontrato ma che possiede tutta la sua anima, o il sicuro, colui che è presente ogni giorno e la fa sorridere sempre?

Il Mio Pensiero

Quanto è difficile esprimere se stessi con un’altra persona?
In questo bellissimo romanzo si parla proprio di questo, della difficoltà di aprirsi completamente a qualcun’altro, per la paura di essere feriti.
Ma se riuscissero a leggere e conoscere la parte di te più nascosta, allora diventa tutto più semplice, perché puoi permetterti di essere ciò che sei realmente.
Ed ecco la storia di Cat, divisa tra un’uomo che conosce solo tramite email, Mister X o Skywalker, con cui però riesce a mostrare le sue debolezze e le sue fragilità, perché in fondo lui le ha già lette sul suo diario. Un uomo dolce e sentimentale, di cui non conosce nome né volto, ma le somiglia in tantissime cose e riesce a leggere la sua anima.
Mentre dall’altra parte c’è Lucas, che vive ogni giorno con lei, che la fa divertire e fa risvegliare una passione in lei che sembrava spenta da tempo.
Lucas che, nonostante cerchi di far sorridere sempre tutti, nasconde un passato burrascoso e delle ferite che non si sono mai cicatrizzate. Un ex militare sexy e travolgente che si farà spazio nel suo cuore già dal primo sguardo.
Ma come si fa a scegliere, quando insieme formano tutto ciò che Cat ha sempre desiderato?

Personalmente, credo che parlare delle proprie fragilità con qualcuno sia l’atto più coraggioso che ci possa essere. Donare quella parte di se stessi che, molte volte, nemmeno noi conosciamo.
Ma spesso, ci soffermiamo sulle apparenze e giudichiamo in base a ciò che le persone fanno, senza chiederci mai perché e cosa li abbia spinti a fare quella scelta.
Nel libro c’è Cat, che impara a capire davvero le persone come sono realmente, come sua madre e Lucas; c’è Skywalker, che con tutto ciò che ha passato, ha perso un po’ il senso della vita; e abbiamo Lucas, che ha visto la morte più volte del dovuto e da molto vicino, ma non fa pesare nulla sulle spalle degli altri.

La lettura si divide tra email e le vicende dei protagonisti; c’è il punto di vista sia di Cat che di Lucas, e si capiscono i sentimenti di Mister X tramite le sue mail.
La narrazione è in prima persona e i dettagli non fanno mai sentire fuori luogo. È stata una storia intrigante e non mi ha mai annoiata anzi, mi sono divertita ed emozionata.
Non vedo l’ora di conoscere in modo approfondito tutti i membri di questa fantastica famiglia, per scoprire tutte le loro storie.

Ringrazio infinitamente la Queen Edizioni per avermi dato l’opportunità di leggere il libro in anteprima e ringrazio l’autrice per la fantastica storia che ha scritto.

A presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Solamente Tu” di Alice Marcotti

Titolo: SOLAMENTE TU

Autrice: ALICE MARCOTTI

Casa Editrice: SELF PUBLISHING

Serie: ONLY YOU SERIES #2

Finale: AUTOCONCLUSIVO

Genere: NEW ADULT

Data di pubblicazione: 7 SETTEMBRE 2020

Trama

Taylor Wilson non ha mai pensato all’amore, anzi, è sempre stato l’ultimo dei suoi problemi. Ha sempre vissuto una vita senza freni e non si è mai fermata davanti a niente. Eppure, con Tristan è diverso: ci sono troppe cose di lui che la attirano. Nonostante abbiano da sempre un rapporto più che intimo, Taylor decide di chiudere la loro relazione una volta per tutte. La posta in gioco è troppo alta.
Tristan Curtis però, non ha nessuna intenzione di rinunciare a lei. Sette giorni, è tutto ciò che le chiede. Una settimana, che per lui sarà l’ultima occasione per farle cambiare idea, o lasciarla andare per sempre.
Le loro vite, nonostante quella decisione, saranno sempre legate e il destino, per loro, ha in mente altri piani. Inoltre, scopriranno che allontanarsi, per due anime destinate a stare insieme, non è affatto facile.

Recensione

Oggi readers, vi parlo di un libro davvero speciale per me. Si tratta del secondo capitolo della serie “Only you” incentrato su Taylor e Tristan.

Taylor ha diciannove anni, frequenta il college di Yale e non si è mai interessata all’amore vero. Ha sempre avuto solo rapporti occasionali.
Anche con Tristan doveva essere solo divertimento. Nessun coinvolgimento, nessuna relazione, solo sesso. Un patto che va avanti da tre anni ormai. Eppure adesso, Taylor sente che qualcosa è cambiato. Ha paura ad ammetterlo, ma il suo cuore batte per quel ragazzo dagli occhi scuri e, prima di ritrovarselo a pezzi, decide di troncare il loro rapporto.

"Tristan mi prese il viso fra le mani e mi diede un piccolo bacio sull'angolo della bocca. «Per sempre.»
Per sempre.
L'avrei amato per sempre."

Tristan non ricorda un solo giorno, degli ultimi tre anni, in cui Taylor sia stata assente. Lo ha sorretto nei momenti più dolorosi ed è stata presente in quelli belli. È parte costante della sua vita ormai e, quando lei comunica la decisione di smettere di andare a letto insieme, Tristan sente il suo cuore andare in frantumi. Non può rinunciare a lei, non può perdere l’unica ragazza in grado di trasmettergli amore e pace, l’unica in grado di calmare il suo cuore in tempesta. Perché, per quanto non voglia ammetterlo, quella ragazza gli è entrata sotto pelle e non vuole saperne di uscire.

"Accarezzai la sua lingua con la mia in un dolce bacio che mi fece tremare il cuore. Era così dolce, così... «Buon anno piccola.» "Anche se sarà senza di te."

Entrambi soffrono al pensiero di lasciarsi, eppure non riescono a esternare i loro sentimenti, per paura di non essere ricambiati.
Il destino però, metterà la sua mano, facendo in modo che le strade dei due ragazzi non si dividano. Ma ogni felicità ha un prezzo, ogni caduta è diversa. Più aumenta l’altezza, più farà male la caduta. Più grande è la gioia, più distruttivo sarà il dolore.

"«Ti ho appena detto che ti amo e che voglio fare l'amore con te, e tu mi chiedi se voglio andarmene?» fece un risolino nervoso. «Cazzo, Tay, come faccio a farti capire che voglio te e te soltanto?»
«Solo io?» ripetei come un'ebete.
«Solamente tu.»"

Quanto amore ci vuole per superare i grattacieli più alti e le tempeste più buie?

Il Mio Pensiero

Leggere questo libro è stato un colpo al cuore. Credevo che sarebbe stato bellissimo, ma la verità è che non trovo un aggettivo giusto per descriverlo. Spettacolare? Speciale? Magico? Straziante? Sensazionale? Ecco, magari tutti insieme e molti di più.
Ho sentito questa storia addosso in una maniera che non credevo possibile. Ho vissuto in simbiosi con gli avvenimenti presenti nel libro. Ho pianto, tanto, sia di gioia che di dolore.
Abbiamo due protagonisti abbastanza testardi e orgogliosi. Nonostante rischiano di perdere la persona amata, nessuno dei due si decide a fare il primo passo. Corrono e si perdono, per poi ritrovarsi l’uno tra le braccia dell’altro, come la storia del filo rosso che collega due anime che sono destinate a stare insieme.
Taylor è forte e caparbia, ma nasconde tante fragilità e tanti dubbi, su di lei, sul futuro, sull’amore. Credo che, al suo posto, avrei fatto le medesime scelte, anche se volevo strozzarla per tutte le volte in cui ha allontanato Tristan.
Per quanto riguarda lui, invece, posso dire che già quando lessi “Almeno Tu” , catturò la mia attenzione e non vedevo l’ora di leggere la sua storia. La verità è che non ho mai trovato un personaggio maschile così perfetto. Uno che resta al fianco della sua donna, anche quando il mondo gli si sta sgretolando. Uno che, malgrado tutte le sue paure e le sue mancanze, dona tutto se stesso. Se dovessi esprimere un desiderio adesso, sarebbe quello di voler avere un Tristan al mio fianco per sempre.

In questa storia c’è davvero di tutto, è completa di ogni emozione. Credo che nella vita, tutti passiamo dei momenti brutti. Ed è in quei momenti che ci accorgiamo che, l’unico modo per alleviare il dolore, è avere vicino la persona giusta, la persona capace di farci sorridere anche quando non ne abbiamo voglia, quella che prenderebbe il nostro dolore e se ne farebbe carico.
Tristan e Taylor sono la prova che l’amore vero esiste, anche quando non ce ne accorgiamo. Sono l’esempio che, un macigno, sorretto con più mani, pesa di meno. Mi hanno trasmesso e insegnato così tanto questi due ragazzi che non penso li lascerò andare più.

Devo dire che, quando si leggono più romanzi di una stessa autrice, è difficile restare impressionati, perché si da per scontato di conoscerne ormai la mano. E invece Alice mi ha davvero stupita, con la crescita della sua sintassi e dalla sua storia. A parer mio, il salto di qualità che ha fatto nel giro di un anno, dall’uscita di “Almeno tu”, è davvero incredibile.
Non so come abbia fatto a scrivere questo romanzo, io mi sarei persa con i protagonisti. Sicuramente la insulterò a vita, per quanto è stata crudele con questi due poveri ragazzi. Non glielo perdonerò facilmente e tutto quello che si è sentita è stato solo una briciola di ciò che realmente volevo dirle (cose poco carine, insomma! xD).
La lettura è fluida, il testo è ben scritto e ho avuto la sensazione di poter vivere realmente ogni passo della storia. Per non parlare delle sue play list, che sono sempre perfette e azzeccate e che mi hanno trasportata ancora di più nell’atmosfera della storia. Si percepisce tranquillamente il tocco di Alice, perché sono immancabili la sua dolcezza e il suo amore, che riesce infondere mentre scrive.

Collaborare con Alice è, ormai, un privilegio per me. Leggere le sue storie e sostenerla nei suoi momenti di sclero, fa parte della mia quotidianità e non potrei chiedere di meglio. È una ragazza meravigliosa che merita questo e molto altro, perché ha talento da vendere e un cervello che non si riposa mai. Inoltre, la ringrazio dal profondo del mio cuore, per affidare i suoi preziosi libri nelle mie mani.


Vi chiedo scusa per la lunghezza di questa recensione, ma non riuscivo proprio a fermarmi..!
A presto con la prossima storia!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Respira con me” di Carolina La Pietra

Titolo: RESPIRA CON ME

Autrice: CAROLINA LA PIETRA

Casa editrice: SELF PUBLISHING

Genere: ROMANCE

Pagine: 327

Prezzo: cartaceo: 9,99/ ebook: 0,99

Data pubblicazione: 01/09/2020

Trama

Nick ed Evelyn non potrebbero appartenere a due mondi tanto diversi.
Il primo è cresciuto in una casa famiglia, circondato da tanto amore. Tuttavia, man mano che quelli che Nick considerava come fratelli venivano adottati, il suo cuore diveniva insanabile.
A diciassette anni, qualcosa stravolgerà la sua vita, tanto da portarlo a chiudere il suo cuore per sempre.
L’infanzia di Evelyn, al contrario, è fatta di violenza. Spinta alla prostituzione a soli cinque anni dalla madre. Resiste per ventitré anni al dolore e alla vergogna, fino a quando non troverà la forza di fuggire da quel mondo in cui l’aveva spinta quella stessa donna che amava senza remore.
Sia Nick che Evelyn sentono di essere chiusi in un labirinto senza via di fuga.
Due mondi tanti diversi e pieni di dolore, riusciranno mai a incontrarsi e a viversi?

Recensione

Cari readers, oggi vi parlo dell’incredibile storia di Evelyn e Nick.

Evelyn è una ragazza di ventitré anni, in fuga. In fuga dal suo passato, dalla sua infanzia. Da quella che chiamava mamma, una donna senza cuore e pudore che ha costretto una bambina di cinque anni alla prostituzione. Il destino vuole che incontrerà Nick, il biglietto per la sua fuga.

" Ci definiamo specie evoluta eppure non riusciamo ad andare oltre delle stupide etichette: drogato, orfano, prostituta, ladro, nero, pazzo, barbone... Caratterizziamo le persone con una singola parola, dimenticando che ogni persona alle sue spalle ha una storia, un bagaglio di traguardi e sconfitte, una scatola piena di sorrisi e un'altra piena di lacrime, chilometri e chilometri di strade piene di bivi da scegliere nell'incertezza di aver imboccato quello giusto e nella consapevolezza di non poter tornare indietro. Non dovremo essere giudicati in base all'ultimo traguardo raggiunto ma al percorso compiuto."

Nick è cresciuto in un orfanotrofio, circondato da tutti i ragazzini che, man mano che venivano adottati, lo abbandonavano. Così ha deciso di chiudere il cuore e non lasciarci entrare più nessuno. O così credeva….

Quando Nick salva Evelyn dai suoi attacchi di panico durante il volo, capisce che non può lasciarla sola. Così le offre un lavoro a casa sua.
Per Evelyn, pur essendo restia ad accettare aiuto da un uomo, è un’occasione unica per riprendere in mano la sua vita. Perciò, alla fine, accetta.

"Eravamo due anime smarrite all'interno dello stesso labirinto e solo quando ci siamo trovati, insieme, abbiamo trovato la giusta strada per uscirne."

Quello che entrambi non sanno è che questo è solo l’inizio di un salvarsi e scoprirsi a vicenda. Il passato li farà avvicinare e il desiderio e l’amore cresceranno, ma la paura che il dolore ritorni più forte di prima, è troppo grande.

Quanto saranno disposti a sopportare, prima di combattere le loro paure?

Il Mio Pensiero

Leggere questo libro è stato travolgente. Non è una lettura leggera, ma una che ti marchia a fuoco il cuore. Un libro in cui vengono affrontati argomenti difficili da credere, perché immaginare la prostituzione di una bambina di 5 anni, risulta impossibile.

I protagonisti devono imparare ad affrontare e superare le loro paure ed i loro traumi. Evelyn dovrà combattere i suoi demoni, di notte e di giorno. Comincerà a trovare la forza negli occhi verdi di Nick e tra sue braccia. Mentre lui dovrà superare l’abbandono da parte dei suoi genitori, dei suoi amici dell’orfanotrofio e di tutte le persone che sono entrate nella sua vita.

Ho ammirato Evelyn, perché fino alla fine ha trovato un coraggio e una forza che non sapeva di avere. Quella forza che è nascosta dentro di noi, ma la paura delle conseguenze la soffoca.
Mi è piaciuto Nick, perché ha protetto una ragazza che non conosceva nemmeno, senza pregiudizi, senza darle colpe. E poi avrei voluto strozzarlo, ma sono riuscita a capire anche le sue motivazioni, il terrore di soffrire ancora, di spezzare ancora una volta il suo cuore.
Una storia piena di sofferenza, di abusi, di incubi, che poi verranno sostituiti dall’amore, dalla forza. Due anime che si sostengono a vicenda perché “goccia dopo goccia nasce un fiume, un passo dopo l’altro si va lontano”.
Purtroppo, sono davvero tante le vittime di violenza, sopratutto bambini. E la cosa più spaventosa è che ce ne sono moltissimi che non riescono a parlarne. Questo libro è un grido a favore di tutte queste persone, di chi soffre in modi che non dovrebbero nemmeno esistere. Con la speranza che nessuno più debba versare lacrime per quest’atrocità.

Per chi, come me, ha letto altro dell’autrice, può ben dire quanto sia cambiato il suo modo di scrivere. Mi ha fatta piangere ed emozionare. Sono riuscita a provare ogni emozione dei protagonisti, ho sofferto e sorriso con loro. Ha dato un finale particolare ed esaustivo. Sono sempre più convinta che non sia affatto facile trattare determinati argomenti, eppure lei ci è riuscita in un modo incredibile. Ha saputo dare il giusto valore ad ogni cosa.
La narrazione è in prima persona e il pov alternato, continuo a dirlo, per me è sempre la scelta migliore, perché ci permette di avere una visuale intera della storia.
I miei complimenti a Carolina, che ringrazio infinitamente per avermi omaggiata con la copia del suo libro!

Ci vediamo presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Recensione: “Una storia straordinaria” di Diego Galdino

Titolo: UNA STORIA STRAORDINARIA

Autore: DIEGO GALDINO

Casa Editrice: LEGGEREDITORE

Data di pubblicazione: 14 FEBBRAIO 2020

Genere: ROMANZO ROSA

Pagine: 208

Trama

Luca e Silvia sono due ragazzi come tanti che vivono vite normali, apparentemente distanti. Eppure ogni giorno si sfiorano, si ascoltano, si vedono. I sensi percepiscono la presenza dell’altro senza riconoscersi, fino a quando qualcosa interrompe il flusso costante della vita: Luca perde la vista e Silvia viene aggredita in un parcheggio. La loro vita, sconvolta, li porta a chiudersi in un’al¬tra realtà e il destino sembra dimenticarsi di loro. Tuttavia, due anni dopo, la loro grande passione, il cinema, li fa incontrare per la prima volta e Luca e Silvia finiscono seduti uno accanto all’altra alla prima di un film d’amore. I due protagonisti, feriti dalle vicissitudini degli eventi passati, si ritrovano, così, loro malgrado, a vivere una storia fuori dall’ordinario.
Ma l’amore può essere tanto potente da superare i confini dei nostri limiti e delle nostre paure? E il destino, quando trova due anime gemelle, riesce a farle rialzare e camminare insieme? Un’intensa e romantica storia d’amore attraverso i cinque sensi, il cinema e una Roma piena di fascino e magia che rendono questa storia straordinaria.

"Quando si spengono le luci in sala diventa buio per tutti."

Recensione

Cari readers,
oggi ci troviamo a Roma, città fascinosa e misteriosa, capace di rapirti e rivelarsi dinanzi ai tuoi occhi ponendosi così nuda da poter toccare ogni tessuto del cuore di chi la racconta. Cornice stupenda a questo racconto pieno di colpi di scena, racchiude l’essenza di un percorso sensoriale in cui l’autore ci conduce. Chi conosce Roma non può non parlarne, raccontarla e farla scorrere nelle proprie vene, come Luca, uno dei protagonisti, ragazzo talentuoso appassionato di cinema che racconta come Roma sia uno dei posti più belli e meravigliosi del mondo, uno dei quali è difficile togliere dalla pelle, non puoi dimenticare di esserti allenato a “Villa Borghese” ed aver respirato dai polmoni di Roma stessa. Luca lavora nella sede Italiana della Universal Pictures Internationale, dopo aver perso i genitori, dunque la parte più bella del proprio cuore, dovrà fare i conti con la sua ciecità improvvisa, dovrà vivere di soli ricordi ed emozioni della sua vita, della sua città, del suo lavoro, del suo mondo. Vivremo con lui le avversità di questa malattia, di questo buio che incombe ovunque, di questa benda permanente per gli occhi e l’anima che solo chi come lui, o Franco, il migliore amico di Luca, può capire. Un racconto che toccherà tutti i sensi, si perché quando perdi la vista, devi imparare a guardare toccando chiunque o qualsiasi cosa ti sia dinanzi.

"Ecco, tu per me sei come il furgoncino dei gelati, ti aspetto ogni giorno, facendo finta di dormire, convinta che prima o poi arriverai, perché so che se chiudessi gli occhi, rischierei di perderti..."

Poi c’è Silvia, speaker radiofonica che, dopo aver subito una brutale aggressione, si chiude nel suo mondo, nella sua anima, nelle sue paure fino a quando qualcosa, o meglio qualcuno, darà una scossa a quegli scudi e quel muro elevatosi attorno ad essa. Comincerà a collezionare “solo cose belle”.
A supportarla e “sopportarla” c’è sua sorella e la sua adorata nipotina, la quale da forse il colpo di grazia all’orgoglio della zia; per Silvia sua sorella è la sua àncora ed il suo ancora, insomma il suo tutto.

"La verità era tutta lì. In quell'abbraccio isolato, essere non vedente ti rende una persona sola, principalmente perché non puoi mai davvero renderti conto se c'è qualcuno con te. Sì, è vero, senti meglio e subito un profumo, un odore, un suono, un rumore, per altri impercettibile, ma a conti fatti, la dura verità è che se non senti nessun profumo o odore, se non senti nessun suono o rumore, hai sempre l'impressione che accanto a te non ci sia nessuno."

I due protagonisti non si accorgeranno di essersi incontrati altre volte ed in molte occasioni forse dorate per loro, ma che non hanno saputo cogliere. Finalmente una serata al cinema e il destino, permettono loro di rincontrarsi, di sfiorarsi e di parlarsi. Si perché quando non hai la vista devi poter toccare un’anima che non puoi guardare, al buio del cinema quando non hai più le certezze di una vita, quando hai paura anche del tuo battito, devi affidarti alle sensazioni .

Il Mio Pensiero

Può qualcuno credere così tanto nel destino? Saresti davvero capace di nuotare contro corrente? Ecco, in questo libro stupendo è quello che accade tra i due protagonisti. Luca, un appassionato di film e cinema, con le sue abitudini e la sua vita frenetica finirà per “non poter più vedere quanto è bella Roma”, si proprio Roma, la città in cui è ambientato questo racconto.
E poi c’è Silvia… Anch’essa travolta dalle sue emozioni “radiofoniche , speaker di volume nella sua radio, fantasiosa e collezionista di “cose belle” si quelle cose belle che a volte danno la forza di superare gli ostacoli e le avversità della vita.
I due protagonisti, completamente inconsci del fatto che le proprie anime si ammiravano ed inseguivano da molto, vivranno un bellissimo percorso sensoriale capace di catapultare i lettori in una realtà parallela al reale ma unica, magica e straordinaria come quella dell’amore.  Il profumo dei fiori, dell’anima e di qualcuno non si può spiegare .
I dettagli di Roma, i misteri ch’ella cela, i rumori ed i silenzi di questa città fascinosa, faranno da cornice e da collagene a tutto ciò che i nostri protagonisti vivranno. Di colpo questa linea sottile di follia tramonterà in un oblio, in un baratro dal quale è difficile uscirne o a volte non se ne esce proprio.
I temi affrontati: la cecità improvvisa di Luca il quale rimpiangerà di non poter più vedere le cose belle, quelle della sua città, del suo cinema e della sua famiglia; l’aggressione, quella che subisce Silvia, come ci si possa creare uno scudo inespugnabile, di come si possa aver paura anche della propria ombra e del proprio battito. Un’incontro combinato dalle loro anime seguite e legate dal destino cambierà tutto, darà loro una seconda possibilità nella vita.
Qualcosa però tornerà a rompere nuovamente gli equilibri, un ultimo round, dove il destino metterà all’angolo i nostri protagonisti.
Ne usciranno vittoriosi? Potranno nuovamente le loro anime fondere nello stagno della vita?
Questo libro non poteva avere un titolo più appropriato. È davvero una storia straordinaria. Mi ha fatto provare delle emozioni bellissime, mi ha fatto sorridere e mi ha coinvolto in tutto il percorso sensoriale. È un libro che consiglio a tutti, per immedesimarsi in situazioni particolarmente difficili e per riuscire a vedere, non con gli occhi, ma con il cuore.

Ringrazio infinitamente l’ufficio stampa dell’autore, che mi ha proposto di leggere il romanzo omaggiandomi della copia.
Noi ci vediamo presto per una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Cover Reveal: “Ciak! Ti amo!” di Belle Landa

Titolo: CIAK! TI AMO!

Autore: BELLE LANDA

Casa Editrice: SELF PUBLISHING

Genere: CHICKLIT \ ROMANCE

Data di uscita: 12 AGOSTO 2020

Formati disponibili: EBOOK, su KINDLE UNLIMITED e CARTACEO

Trama

Audrey è giovane, frizzante, con un grande talento per la recitazione e un sogno: approdare nell’Olimpo di Hollywood.

Raffaello è bellissimo, presuntuoso e sicuro di sé, con un’avviata carriera nel mondo del cinema che ancora non gli ha dato ciò che desidera: un Oscar.

Dopo uno scontro iniziale fatto di malintesi e gaffe in diretta Tv, i due dovranno collaborare per la buona riuscita del loro prossimo film: il remake di un’amatissima commedia romantica.

Un viaggio a New York, i problemi sul set e la vita difficile di Audrey li faranno avvicinare, molto più di quanto i due avessero pensato.

Un mix eccitante, un incastro perfetto tra Lalaland, C’era una volta ad Hollywood e Pretty Woman.

Read more

Cover Reveal: “Scommetto che mi ami” di Francesca V. Capone

Titolo: SCOMMETTO CHE MI AMI

Autrice: FRANCESCA V. CAPONE

Casa Editrice: SELF PUBLISHING

Genere: CHICKLIT / ROMANCE

Data di pubblicazione: 24 AGOSTO 2020

Trama

Dante Cherubini è un archeologo di trentadue anni. Trascorre la maggior parte del tempo in giro per il Mondo, tra uno scavo e l’altro. Per di più, tutte le donne cadono ai suoi piedi. Una vita da sogno in cui però ogni ragazza frequentata lo ha puntualmente mollato per il suo carattere definito “appiccicoso”. Ora si prospetta una nuova avventura: la possibilità di una grossa spedizione archeologica in Cina. Il problema? Mancanza di fondi. Dante otterrà il denaro solo e soltanto se vincerà una “semplice” scommessa: non può fare sesso per trenta giorni! Come se non bastasse, una modella sensuale e bellissima avrà il compito di mettergli i bastoni tra le ruote. E come se ancora non bastasse… Alex Turner, un’infermiera determinata e dagli occhi magnetici, dovrà prendersi cura di lui dopo un incidente causato da Giulio, l’assistente imbranato.
Per Dante il percorso sarà tutto in salita. I sentimenti inspiegabili e il piano ordito da una vecchia contessa annoiata saranno i gradini che lo condurranno alla meta finale: l’amore, quello vero stavolta.

Read more

Review Party: “Strange Love” di Alice Marcotti

Titolo: STRANGE LOVE

Autore: ALICE MARCOTTI

Casa Editrice: SELF PUBLISHING

Serie: LOVE SERIES #2

Finale: AUTOCONCLUSIVO

Data di pubblicazione: 22 GIUGNO 2020

Narrazione: 1° PERSONA, POV ALTERNATO

Trama

Stacey Miller e Matt Layne si conoscono da una vita.
Lei non ha mai avuto un ragazzo. Lui cambia le donne come fossero magliette.
Sono sempre stati l’uno nella vita dell’altro, rimanendo a debita distanza.
Tutto cambia, quando, dopo una gita in campeggio, Matt bacia Stacey, ribaltando le carte in tavola.
Stacey cercherà di stargli lontano, ma lui non le permetterà di farlo, cercando in tutti i modi di farle ammettere ciò che prova.
Un turbinio di sentimenti e passione li travolgerà, cambiando le loro vite.
Il passato di Matt si farà sentire, pressante e devastante, minacciando di distruggere i loro progetti e desideri.

"Prenditi tutto il tempo che vuoi, ma pensaci bene. Non vale la pena perdere le persone che amiamo per la paura di confrontarsi. A volte bisogna soffrire un po' per poi essere felici. Bisogna scalare la montagna prima di godersi una vista meravigliosa."

Recensione

Benvenuti a questa nuova recensione, readers!
Oggi andremo a vedere il secondo volume della Love Series, incentrato su Stacey Miller e Matt Layne.

Stacey è la sorella minore di Logan, il migliore amico di Matt. Proprio per questo i due si conoscono da una vita e sanno quasi tutto l’uno dell’altra.

Per via del divorzio tra i suoi, Stacey non sta passando un bel periodo e Matt cerca di starle vicino in ogni modo. Questa vicinanza lo porta ad approfondire l’amicizia con la ragazza fino a quando, una sera di giugno, non riesce a trattenersi e la bacia.

"Matt mi baciò.
Sentii le sue mani fra i capelli, il sapore delle sue labbra a contatto con le mie.
Il mondo intorno a me incominciò a vorticare. Era come essere su un enorme ottovolante dal quale non volevo più scendere."

Stacey trova Matt molto attraente e ben presto non riuscirà a pensare a nient’altro se non a quel bacio. Ma è sbagliato, loro sono solo amici e lui non è il ragazzo giusto per lei. Ha una ragazza nuova ogni sera e non si vergogna del suo stile di vita, mentre lei non ha mai avuto una relazione ed è ancora vergine. Ma soprattutto non crede più nell’amore.

Dopo tre mesi che cerca di evitarlo, Matt riesce a passare una giornata con Stacey, deciso a farle capire che lui è cambiato e che per lei prova qualcosa di più, che non possono essere semplicemente amici.
Sentendo le sue barriere sgretolarsi, Stacey gli darà un’opportunità, scoprendo così che anche lei prova dei sentimenti molto profondi. Perché è solo grazie a lui se è riuscita ad affrontare tutto. Perché è una boccata d’aria fresca e stargli lontano non è più possibile. Perché tra le sue braccia si sente amata e protetta.

"Matt era il primo per cui provavo qualcosa di cui bisognava avere paura.
Quel sentimento mi spaventava e ammetterlo era più difficile di quanto avessi mai potuto pensare. Poteva essere la porta giusta per un nuovo mondo fatto di fiori, cieli azzurri e nuvole bianche, oppure poteva rivelarsi quella sbagliata, più simile all'entrata per l'inferno."

Dal lato suo, Matt è davvero cambiato: non vede nessun’altra se non Stacey, la sua vita è completa da quando sono insieme e con nessuna ragazza aveva trovato l’equilibrio che ha con lei. Quella ragazza gli è entrata sottopelle, con le sue fragilità e i suoi modi di fare, facendogli desiderare di essere migliore. Nessuna esperienza precedente lo avrebbe potuto preparare all’estasi che prova facendo l’amore con lei. Niente può strapparli da quel limbo che si sono creati. O forse…

"Fu così travolgente, emozionante, da farmi capire una cosa importante: lei era quella giusta. Dopo di lei, non ci sarebbe stato nient'altro. Nessuna avrebbe mai potuto farmi sentire in quel modo, nessun'altra avrebbe potuto cancellare quel momento dal mio cuore. Stacey ormai era marchiata a fuoco sulla mia pelle e, semmai avesse deciso di andarsene, avrebbe lasciato un'enorme cicatrice dentro di me."

Il passato di Matt torna prorompente a chiedere il conto. La notizia sconvolgerà tutti e Matt e Stacey ne pagheranno le conseguenze. Nonostante cercheranno con tutte le forze di restare uniti, qualcuno si intromette tra di loro, spezzando l’incantesimo dell’amore.

Riusciranno a salvare il loro piccolo pezzo di paradiso? O il prezzo da pagare è troppo alto?

"Avrei voluto tornare indietro nel tempo ed evitare di innamorarmi di Matt.
Avrei voluto tornare indietro e risparmiarmi tutta questa sofferenza.
Allo stesso tempo non avrei mai voluto cancellare i momenti passati insieme, perché erano troppo importanti e speciali per me, per volerci rinunciare."

Il Mio Pensiero

Dopo aver letto il primo libro della serie, ero davvero curiosa di scoprire come si sarebbe fatta valere quest’autrice con il seguito. E devo dire che non mi ha delusa! Il romanzo è coinvolgente e leggero. L’ho divorato in una notte e avrei voluto non finisse più. All’inizio sembra sbrigativo, ma vi accorgerete presto che i colpi di scena saranno forti!
Per quanto riguarda i protagonisti, mi hanno colpito entrambi. Stacey, nonostante le sue paure, si dimostra forte, combatte contro le sue insicurezze, lasciandosi abbracciare da quell’amore che credeva non esistesse più. E nel momento più difficile non si tira indietro, anzi, si metterà in prima fila a sostenere e aiutare il ragazzo che le ha rubato il cuore, proprio come lui ha fatto con lei.
E Matt capisce chi è la ragazza giusta per lui e non se la farà sfuggire, cercando in tutti i modi di essere degno del suo amore. Anche se è un ragazzo troppo buono, un “tantino” ingenuo, per via del suo senso di responsabilità e forse anche per il senso di colpa.
Ma la cosa bella è la complicità che li lega, la passione e la voglia che hanno di cambiare e crescere, scoprendo delle emozioni che nessuno dei due ha mai provato prima. Lotteranno per la loro storia e faranno squadra contro le avversità.

Leggendo si riesce a percepire l’amore fin dalla prima pagina e non ci lascerà per tutto il corso del libro. Con la sua scrittura delicata e romantica, Alice mi ha fatto desiderare e sognare un amore così, travolgente e forte, da portarti sulle nuvole e darti il coraggio di affrontare tutto. Quell’amore che ti fa dire “tu ne vali la pena”. Perché quando stringi la mano della persona giusta, sei disposto a oltrepassare le fiamme dell’inferno pur di non perderla. Sei disposto a metterti in gioco, a dare il via il tuo cuore per prenderti cura di un altro. Nonostante tutto ciò possa far paura.

Non posso che essere entusiasta per aver avuto la possibilità di leggere il questo libro in anteprima e per aver iniziato una collaborazione con lei. Adoro il suo stile, le sue storie e il modo in cui sviluppa le vicende e non vedo l’ora di leggerne altre.

Che altro dirvi? Vi consiglio vivamente di leggere questo libro e di seguire l’autrice, non ve ne pentirete!

A presto!
*Teresina*

Read more