Darcy Edizioni

Review Party: “Ice – Asher” di Irene Pistolato, edito Darcy Edizioni

Titolo: ICE – ASHER

Autore: IRENE PISTOLATO

Casa Editrice: DARCY EDIZIONI

Genere: SPORT ROMANCE, NEW ADULT

Pagine: 350

Costo: 2,99€ in ebook – 16€ cartaceo – disponibile su KU

Data d’uscita: 17 OTTOBRE 2020

Trama

Asher Lewis ha tutte le carte in regola per fare strage di cuori con i suoi ventuno anni e il fascino dell’atleta. È attraente, ha un fisico da urlo, un’intelligenza oltre la media e fa magie sul rink.
Unica pecca?
È innamorato della sua migliore amica Sophie.
Se sul ghiaccio non ha alcuna paura di rischiare, in amore tentenna. È il salvagente di Sophie, l’unica persona al mondo che la capisce, che la sostiene in ogni sua decisione e che asciuga le sue lacrime quando fugge da quella famiglia che non la ama.
E più il tempo passa, più lui fatica a resisterle.
Sarebbe tutto più semplice se anche lei provasse gli stessi sentimenti, ma Sophie non ha occhi che per Ian, il suo perfetto cugino, sua cotta da sempre. Solo quando i due iniziano a frequentarsi, Asher comprende che se non farà qualcosa, non avrà più alcuna possibilità di conquistarla.
Complici delle lezioni private sull’hockey necessarie a Sophie per un progetto importante, si avvicinano in modo pericoloso, ma la gelosia di Asher nei confronti del cugino rischia di rovinare ogni progresso fatto.
La sua impetuosità gli farà perdere più volte il controllo, anche sul rink, tuttavia dovrà trovare la forza di lottare e di rischiare tutto per vincere non solo sulla pista ma anche in amore.

Recensione

Ben ritrovati readers!
Oggi andremo a conoscere la storia di Asher Lewis e Sophie Adams.

Asher e Sophie si conoscono da una vita e non ricordano un singolo giorno in cui uno non sia stato nella vita dell’altro. Vicini di casa, entrambi nati e cresciuti ad Ann Arbor, sono da sempre migliori amici.
Asher frequenta l’università ed è uno tra i migliori giocatori di hockey, insieme al suo amico Jonathan. Nella sua vita sono poche cose sono importanti: l’hockey, da quando a quattro anni suo padre lo ha portato per la prima volta su una pista di ghiaccio; la sua famiglia, che lo ha sempre sostenuto e amato; e Sophie, di cui si è innamorato negli ultimi sei anni. Sophie gli è stata accanto nei momenti belli e in quelli terribili, dove solo lei è riuscita a restituirgli il sorriso. Ovviamente lei non sa nulla di ciò che prova, perché è infatuata di suo cugino, Ian.

"«Non posso sempre correre da te quando i miei litigano.» «Sai che puoi, invece» le ripeto stringendola a me più forte che posso. Se solo sapesse come mi sento ogni volta che le sono vicino, se solo immaginasse quanto è faticoso fingere di essere solo il suo migliore amico quando vorrei molto di più da lei."

Sophie vive con una famiglia che non l’ha mai apprezzata. Suo padre non ha mai accettato la sua passione nel disegnare i fumetti, per questo lei ha lasciato la scuola e lavora all’Art Center. I suoi litigano spesso e lei viene tirata in ballo in ogni caso. In questi casi si rifugia o in soffitta, dove ha improvvisato il suo studio d’arte, o da Asher. Lui è sempre stato la sua spalla. L’ha difesa, l’ha protetta e la fa sorridere. Quando c’è lui tutto va al posto giusto.

"Affondo il naso nella sua felpa, inalo il suo profumo così familiare e sto bene, ma è solo quando mi stringe a sua volta che mi sento finalmente a casa. Posa le labbra sulla mia fronte, resta lì a lungo, marchiando la mia pelle. Un calore improvviso si irradia in tutto il mio corpo, sembra andare a fuoco, e non mi capacito di questa strana sensazione mai provata prima."

Quando Ian torna in città, dopo un bizzarro incidente, comincia ad avvicinarsi a Sophie. E mentre tra i due sembra nascere una bella storia d’amore, Asher decide di allontanarla perché sta impazzendo, tanto da mettere a rischio anche l’hockey.

"Le nostre labbra si sfiorano, come le nostre anime. Quello che c’è tra noi è qualcosa di unico, indescrivibile, e non permetterò che qualcuno si intrometta e rovini tutto. Mai."

Riusciranno a ritrovarsi su quella strada tortuosa e piena di bivi che è la vita?

Il Mio Pensiero

Leggere questo libro è stato un’emozione bellissima. Una storia fresca e piena d’amore.
I protagonisti sono Asher e Sophie, cresciuti insieme e migliori amici da sempre. Hanno sempre contato l’uno sull’altro e si sono sempre sostenuti e aiutati a vicenda. Asher ha preso Sophie sotto la sua ala e l’ha protetta tutte le volte che la sua famiglia la distruggeva. E Sophie ha aiutato lui ad attraversare il vuoto, saltando insieme e riportando il sorriso sulle sue labbra.
Ma il fatto è che, nel frattempo che lui la difendeva da tutto, si è innamorato. Si è innamorato dei suoi pregi e dei suoi difetti, delle sue stranezze e del suo sarcasmo. Mentre lei ha occhi per il cugino perfetto.
Asher è pronto a rinunciare alla sua felicità (e alla sua salute mentale, aggiungerei!) pur di vederla felice. E, quando Sophie si accorge di provare qualcosa per lui, la paura di perdere l’unica costante della sua vita, il suo porto sicuro, è troppo grande. Non può permettere che la loro amicizia venga spazzata via e dimenticata. Loro sono un po’ come Tom e Jerry, come Titti e Silvestro, Masha e Orso, non esiste l’uno senza l’altro.

La verità è che spesso, tendiamo a immaginare al nostro fianco una persona perfetta. Aspettiamo il principe o la principessa delle favole perché, di conseguenza, renderebbe la nostra vita perfetta. Senza renderci conto che ciò di cui abbiamo bisogno è davanti a noi. È quella persona di cui non ci vergogniamo ad essere noi stessi, quella che c’era quando tutti sono andati via, la stessa che ci ha dato la spinta per far realizzare i nostri sogni.
Poi, quando cominci a rendertene conto, arriva la pura di poterla perdere, sia come amica sia come amore. Allora che fare? Lasciare tutto così e continuare a soffrire entrambi o cercare di credere nel destino e nell’amore?

Assieme ad Asher e Sophie abbiamo conosciuto Jonathan e Kayla, due tipetti tutto pepe che spero davvero di incontrare in un prossimo romanzo per capire un po’ le loro storie. Sono stati due ottimi amici e guide per la coppia.

Un romanzo ben strutturato; i luoghi e le situazioni sono stati descritti in modo perfetto. La scrittura di Irene ti conquista fin dalla prima riga e non ti stanca mai. I suoi libri ti fanno il pieno di emozioni e ti travolgono ogni volta. Mi ha fatto immedesimare nella storia, sentire su di me le sensazioni dei protagonisti, ridere e piangere insieme a loro. Sono riuscita a capire le scelte e le motivazioni che hanno fatto, anche quando sembrava assurdo.
Il pov alternato permette di conoscere i pensieri di entrambi i ragazzi e lo stile è fluido e corretto.

Ringrazio la Darcy Edizioni per avermi permesso di leggere il romanzo in anteprima e grazie anche ad Irene, che con le sue meravigliose storie mi fa credere sempre di più nell’amore!


Noi ci vediamo presto per una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Recensione: “Una vita per una vita” di Viviana Leo, edito Darcy Edizioni

Titolo: UNA VITA PER UNA VITA

Autore: VIVIANA LEO

Casa Editrice: DARCY EDIZIONI

Genere: CONTEMPORARY ROMANCE

Data d’uscita: 5 SETTEMBRE 2020

Pagine: 292

Costo: 2.99 € in ebook – 16 € in cartaceo
disponibile su KU

Trama

Rebecca è bellissima, ricca e abituata a comandare. Dirige un’importante attività e ha una concorrenza spietata che la vorrebbe morta.

Garret è un detenuto condannato con l’accusa di omicidio.

Cos’hanno in comune? Niente, se non fosse che Rebecca lo sceglie come guardia del corpo personale e lo mette davanti a un bivio: accettare il lavoro e vivere nella sua casa, al suo servizio, o restare in cella a scontare il resto della pena. La decisione da prendere sembra facile, se non fosse che Rebecca è una donna completamente diversa da quelle che ha conosciuto Garret fino a quel momento. È fuoco vivo e lui, di fuoco, se ne intende perché si è già scottata una volta e non ha intenzione di ricadere negli stessi sbagli. Ma la scelta è una sola, semplice e chiara: una vita per una vita.

Morire in carcere o morire per lei.

Recensione

Eccoci ritrovati readers, per scoprire la storia di oggi.
Andiamo a conoscere Rebecca e Garret e la loro storia.

"«A giocare con il fuoco ci si può bruciare.»
«Non se il fuoco sono io.»"

Rebecca è una donna come poche nella vita, bella da morire e ricca da far schifo, abituata a comandare e a tenere gente sotto il suo domino. È a capo di un’azienda che produce slot machine e, in questi casi, tra concorrenza e “vittime” del gioco, molte persone la vogliono morta.
Per questo ha bisogno di una nuova guardia del corpo. E lei sceglie Garret.

"Non era roba mia. Non era fatta per me. Non era il mio tipo. Non era merce in vendita che io avrei mai potuto acquistare. Paragonandola alle auto, Rebecca era una Ferrari rossa lucida e fiammante, mentre io avrei potuto permettermi al massimo una Station Wagon usata e ammaccata."

Garret è un detenuto, arrestato per omicidio. Ha scontato metà della sua pena e adesso gli si presenta l’opportunità di lavorare per un anno come guardia del corpo di Rebecca e poi essere libero, o farsi altri dodici anni di carcere.
La scelta è facile.
Se non fosse che Rebecca è una delle donne più impossibili che lui abbia mai visto. Così potente, così bella, eppure non lo ha mai trattato con superiorità.

"Cazzo io avevo bisogno di una donna come lei. Una donna che mi tenesse testa e che mi sfidasse ogni giorno, per poi sfogarci tra le lenzuola e fare del buon sesso riparatore."

Lavorare a stretto contatto con quel corpo da favola a portata di mano, non rende facili le cose, e Garret ha una voglia di averla che brucia in lui.
Ma non hanno nulla in comune, le tipe come lei non andrebbero mai in giro con uno che non riesce a mettersi nemmeno uno stupido completo, e con una fedina penale così sporca.

Sarà disposto, senza esitare, a dare una vita per una vita?

Il Mio Pensiero

Da dove comincio? Dai complimenti? No, parto dalla storia.
Una storia incredibile, meravigliosa, travagliata, passionale e potrei andare avanti per ore.
Due protagonisti belli e dannati: Rebecca, straordinariamente bella forte, potente eppure nasconde delle fragilità e delle insicurezze; Garret, con un passato difficile da dimenticare e da superare, che lo ha portato su una strada altrettanto difficile, per poi essere visto solo come un detenuto. Perché a volte ci trasformiamo in base alle circostanze, anche solo per sopravvivere.
Entrambi avranno un cambiamento non indifferente. Rebecca comincerà a mostrare le sue paure e le sue mancanze, mentre Garret si esporrà, cambierà il suo modo di vedere la vita e le persone.
Mi sono trovata a volere molte volte la forza che dimostra lei nei momenti più terribili, ad affrontare le situazioni come ci è riuscita lei. E vorrei avere la capacità di lui, nel mettersi in gioco dopo che la vita è stata crudele, senza arrendersi davanti a nulla, anche quando ogni luce sembra spenta.

Ho apprezzato incredibilmente il fatto che Rebecca non ha mai trattato Garret come un essere inferiore. Di solito, succede che chi ha il potere non guardi altro che esso, invece lei riesce a dare il giusto valore alle persone, senza trattarli mai con maleducazione. Riesce a guardare oltre tutto, oltre le apparenze.

Volevo aggiungere un piccolo particolare. Verso la fine l’autrice ha inserito un tocco irreale, che a me ha fatto davvero piacere. È stata una cosa meravigliosa, che ha permesso al protagonista di guadagnare una pace interiore. Oserei dire che era quasi necessario, perché in fondo, tutti noi vorremmo chiudere i conti in sospeso con il nostro passato, specialmente quando non possiamo più.

La scrittura è corretta, il romanzo si legge in maniera veloce e crea dipendenza fino all’ultima riga. Il pov alternato permette, come sempre, di capire i pensieri di entrambi e, non smetterò mai di dirlo, questa è una cosa che a me fa apprezzare tantissimo tutti e due i protagonisti.
L’autrice ha saputo dare la magia giusta a questa storia, che non è scontata e non annoia nemmeno per un attimo.

Ringrazio infinitamente la Darcy Edizioni per avermi omaggiata con la copia del romanzo e avermi permesso di leggere questa meravigliosa storia. E ringrazio anche l’autrice per avermi fatta sognare, emozionare e innamorare con i suoi personaggi.


Alla prossima recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Sotto sotto ti amo” di Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi, edito Darcy Edizioni

Titolo: SOTTO SOTTO TI AMO

Autore: FABIANA ANDREOZZI & SARA PRATESI

Editore: DARCY EDIZIONI

Serie: LOVE MATCH vol. 1.5 pov Dylan

Genere: CONTEMPORARY ROMANCE, COMMEDIA ROMANTICA

Pagine: 400

Data d’uscita: 10 AGOSTO

                     Trama

Dylan Harper, brillante architetto di New York, si è visto soffiare da sotto il naso la promozione tanto agognata da una giovane italiana, che proprio non sopporta.

Il ruolo di sottoposto gli va stretto e questa disparità professionale è la culla perfetta per far nascere acredine tra lui e “la strega”.

La loro storia è condita di battute al vetriolo e non immagina che, un giorno, proprio la sua acerrima nemica avrà bisogno di un favore da lui.

Aiutarla è un’occasione per avere il potere, ma quando si ritroverà nel ruolo del suo finto fidanzato, vecchie e nuove emozioni traboccheranno e il vaso di pandora, pieno di pensieri repressi, rischierà di venir scoperchiato.

Recensione

Vi ricordate la storia di Vittoria Becucci e Dylan Harper? Bene questa è la loro storia, tutta sotto il pov di Dylan!

"È bella da togliere il fiato, più di qualsiasi altra donna, più di qualsiasi altra modella."

Per chi non ha letto il primo libro, ripercorriamo un po’ le vicende.
Dylan è un brillante architetto che però è stato surclassato dalla sua acerrima nemica, Vittoria.
Sempre in tiro e con un caratterino da miss perfettina, Vittoria ci prende davvero gusto a comandare Dylan. Fin quando, una sera, grazie (o forse per colpa) della sorella di Dylan, nonché migliore amica di Vittoria, Jenny, verrà chiesto al ragazzo di fingersi il fidanzato di Vittoria, per andare a trovare i parenti in Italia.

"Lei sta con gli occhi chiusi e non dice una parola. Mi infastidisce il suo silenzio e il suo respiro affrettato, probabilmente perché io per primo vorrei girarla e schiacciarla con il mio peso per baciarla fino a perdere fiato e smarrirmi in lei; la mia debolezza mi rende ancor più furioso."

Per Dylan rappresenta l’occasione giusta per approfittarne ed avere più potere in ufficio, ma anche un potenziale pericolo.

Da qui comincerà un viaggio tra scontri, battibecchi e…. batticuori? Non resta che leggervi la storia per scoprirlo!!

Il Mio Pensiero

Un libro molto divertente e leggero. Come ho detto anche per il primo volume, le autrici hanno fatto un ottimo lavoro. Veder prendere vita i pensieri di Dylan poi, è stato un colpo di grazia, perché durante il primo hai proprio la voglia di scoprire i suoi scheletri. Oddio, premetto che avrei voluto prenderlo a testate per i suoi commenti, ma è da capire, ha perso la sua tanto attesa promozione e sta per aprire il suo vaso di pandora!
Per fortuna ha avuto delle persone al suo fianco che lo hanno fatto ragionare nei momenti più complicati, come gli amici e sua sorella.

Questo duo di autrici mi ispira sempre più fiducia, perché, nonostante abbiano riscritto la stessa storia, sono riuscite a non farmi annoiare e a rispondere a tutti i quesiti che sono restati sospesi nel primo libro.
Ero davvero curiosa di leggere questo libro e non me ne sono pentita!
La lettura è scorrevole e divertente. Un romanzo da leggere quando si ha voglia di farsi due risate e di scoprire l’amore, con lo sfondo di New York e Capalbio.

Ringrazio infinitamente la Darcy Edizioni, che mi ha permesso di leggere il libro in anteprima e partecipare al review party!

Noi ci vediamo presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Tour: “Come ti spaccio il fidanzato” di Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi, edito Darcy Edizioni

Titolo: COME TI SPACCIO IL FIDANZATO

Autore: FABIANA ANDREOZZI & SARA PRATESI

Casa Editrice: DARCY EDIZIONI

Serie: LOVE MATCH vol. 1

Genere: CONTEMPORARY ROMANCE/ COMMEDIA ROMANTICA

Pagine: 400

Data d’uscita: 15 GIUGNO 2020

Formati disponibili: EBOOK 2.99 / CARTACEO 16.00

Finale: AUTOCONCLUSIVO

Narrazione: 1 PERSONA, POV FEMMINILE

Trama

Vittoria ha votato la sua vita alla carriera e al successo. Dylan è il suo sottoposto e il ruolo gli va alquanto stretto, convinto che la promozione della sua collega sia stata concessa sfruttando il suo corpo.
Lui odia lei… che a sua volta odia lui…

Ma se all’improvviso il nemico diventasse l’unica salvezza?

La vita di Vittoria viene resa impossibile dalla sua famiglia invadente e da una sfilza di bugie.
La sua unica via di scampo ha il nome di un uomo, Josh Harper, con cui deve convolare presto a nozze…
Peccato che questo uomo nella vita di Vittoria non esiste e lei ha meno di una settimana per procacciarsi un presunto fidanzato da spacciare alla sua famiglia.

E se alla fine l’unica ancora di salvataggio fosse racchiusa nel suo odiato sottoposto? Riusciranno a superare l’odio e a fingere di amarsi? E se a complicare la situazione comparisse qualche ex di troppo e una famiglia italiana casinista e rumorosa?
Soprattutto: può l’odio essere il nascondiglio dell’amore?

Sullo sfondo New York e Capalbio testimoni di un’esilarante commedia d’amore e d’odio!

"Maledizione! Perché deve farmi quest'effetto sentirgli dire certe parole per me? Sono finte, recita alla grande. Magari è questo il problema: recita fin troppo bene e io, per qualche astruso motivo, mi sento colpire nell'intimo e - mi odio per ciò che sto per dire - mi cullo nella fantasia che le sue parole non siano frutto solo di menzogna. Che ci sia un fondo di verità."

Recensione

Hello readers,
oggi viaggeremo tra l’Italia e l’America, precisamente tra New York e Capalbio, in Toscana, per seguire le avventure di Vittoria Becucci e Dylan Harper.

Vittoria è un formidabile architetto, concentrata solo sul lavoro. Ha due amiche, Jenny e Chloe, oltre alle sue avventure di una notte.
Dopo due anni che non torna a casa in Italia, viene invitata alle nozze d’oro dei suoi nonni, a cui non può mancare. C’è solo un problema: per far stare tranquilla la sua famiglia si è inventata di avere un fidanzato, Josh Harper e, che dopo la sua promozione, sarebbero convolati a nozze.
Adesso Vittoria ha una settimana per cercare qualcuno disposto a fingere di amarla davanti la sua famiglia.

"Mi chiedo se sia possibile sentirsi soli in questo modo in mezzo a una valanga di gente conosciuta. È una sensazione che non ho mai provato, sono sempre bastata a me stessa, io, la mia indipendenza e la mia grandissima forza di volontà."

La sua amica Jenny le organizza un paio di incontri, che vanno molto male. Lei è una perfettina e i genitori capirebbero tutto se si presentasse con qualcuno che non sia come lei.
Così a Jenny viene un’idea: presentarsi con suo fratello Dylan, che altri non è che il sottoposto di Vittoria. Tra i due non scorre buon sangue perché Dylan crede che il merito della promozione di Vittoria sia la vendita del suo corpo, e non perde occasione per dirglielo. Loro si odiano.
Però è anche colto, sexy e bravo a lavoro. Per questo Vittoria, non avendo altre alternative, chiede a Dylan di accompagnarla a Capalbio. Lui accetta, approfittando dell’occasione per chiedere in cambio dei privilegi a lavoro.

" «Scherzi col fuoco, Vittoria» ringhia contro la mia bocca e io mi approprio delle sue labbra in un bacio che si infiamma come un incendio sospinto dal vento. Un bacio a beneficio di tutti, un bacio per zittirlo, un bacio per darmi un nuovo brivido."

Arrivati in Toscana partono subito con la loro messinscena; Dylan è ben più preparato e spigliato di Vittoria, che dell’amore proprio non sa nulla. L’ultimo suo ragazzo, Tommaso, risale a molti anni prima, quando ancora viveva in Italia e non si sono lasciati in buoni rapporti. La cosa ancor più strana è che se lo ritroverà davanti appena mette piede in Italia e farà di tutto per mettere in crisi il finto-rapporto con Dylan.

"Il per sempre e l'è magiho solo 'uando la si trova l'altra metà della mela, Vittoria. Allora la può crollare anche i' mondo ma tu la sarai comunque a' i sihuro e protetta o comunque tu riuscirai a tiratti su con una nova forza e nove energie. È quello che l'è successo a me e a i' nonno."

Riescono a convincere tutti del loro infinito amore e a portare a termine il patto. La linea tra realtà e finzione sembra assottigliarsi sempre di più, perché certe frasi sembrano così vere, così come la gelosia che entrambi provano. Vittoria sente le sue barriere sgretolarsi e comincia a pensare che sarebbe davvero bello avere qualcuno che si prenda cura di se, che l’apprezzi e l’ami. E che magari quel qualcuno sia Dylan, che con le sue finte frasi dolci si sta facendo spazio nel suo cuore. Ma, quando sono soli, lui si dimostra sempre riluttante, scontroso e fermo sulle sue opinioni, così Vittoria evita di assecondare i suoi sentimenti.
Tornati a New York continueranno le loro vite precedenti, ma sarà difficile lavorare fianco a fianco dopo tutto quello che c’è stato tra loro. E poi all’improvviso fa il suo ingresso Margareth, l’ex di Dylan che lo ha lasciato all’altare, che è pronta a riprendersi il ragazzo.

"Ma tra me è Vittoria è diverso. La verità è che mi piace da sempre; da quando, ragazzina, ha varcato la soglia con Jenny, da quando ho sentito la sua voce la prima volta con quel buffo accento italiano. Già allora era piena di sogni e ambizioni e ora è una donna sicura, che emana un fascino che mi trascina in un vortice di emozioni. Ho la fortuna di lavorare con lei, condividiamo gli stessi ideali, gli stessi interessi. Non è solo bella da togliere il fiato, è intelligente e brillante. Ma quel che conta davvero è che ama più me del suo lavoro o del conto corrente. Se questo non è vero amore, non so cos'altro aggiungere per convincervi."

Riusciranno a superare i loro confini e stare insieme?

Il Mio Pensiero

Un romanzo davvero divertente e simpatico, con due protagonisti così simili seppur diversi.
Vittoria non ha spazio né tempo da dedicare a nulla, presa e com’è solo dal lavoro per ottenere i risultati che tanto brama. Eppure, quando l’amore bussa alla porta, è pronta a rinunciare a tutto quello per cui ha duramente lavorato.
Dylan è burbero e molte volte odioso con le sue parole, ma solo perché si sente di pizzicare in quanto è stato lui stesso a presentare Vittoria in ufficio e gli ha soffiato la promozione che aspettava.
Entrambi ci metteranno un bel po’ prima di esternare i loro sentimenti e niente sarà facile.

La lettura è scorrevole, leggera e non so come abbiano fatto le due autrici a mettere insieme le loro idee, ma sono state fantastiche.
Vedremo il cambiamento dei protagonisti, soprattutto di Vittoria dal momento che la narrazione è solo dal suo punto di vista, quindi conosceremo a fondo i suoi pensieri e i suoi sentimenti, mentre quelli di Dylan resteranno all’oscuro fino alla fine.
Mi sono divertita molto a leggere dei loro battibecchi e a immaginare la loro storia e mi è piaciuto il tocco del “dialetto” toscano che hanno usato.

Vi ricordo che questa è una seconda edizione, la prima autopubblicata, mentre questa è edita Darcy Edizioni, che ringrazio infinitamente per avermi permesso di partecipare al review party.

Ci vedremo presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Segnalazione: Darcy Edizioni “Come Ti Spaccio Il Fidanzato” di Fabiana Andreozzi & Sara Pratesi

Titolo: COME TI SPACCIO IL FIDANZATO

Autore: FABIANA ANDREOZZI & SARA PRATESI

Casa Editrice: DARCY EDIZIONI

Serie: LOVE MATCH #1

Genere: CONTEMPORARY ROMANCE/ COMMEDIA ROMANTICA

Pagine: 400

Data d’uscita: 15 GIUGNO 2020

Formati disponibili: EBOOK 2.99 / CARTACEO 16.00
(0.99 in preorder e per i primi giorni)
Disponibile su KU

Finale: AUTOCONCLUSIVO

Trama

Vittoria ha votato la sua vita alla carriera e al successo. Dylan è il suo sottoposto e il ruolo gli va alquanto stretto, convinto che la promozione della sua collega sia stata concessa sfruttando il suo corpo.

Lui odia lei… che a sua volta odia lui…

Ma se all’improvviso il nemico diventasse l’unica salvezza?

La vita di Vittoria viene resa impossibile dalla sua famiglia invadente e da una sfilza di bugie.

La sua unica via di scampo ha il nome di un uomo, Josh Harper, con cui deve convolare presto a nozze…

Peccato che questo uomo nella vita di Vittoria non esiste e lei ha meno di una settimana per procacciarsi un presunto fidanzato da spacciare alla sua famiglia.

E se alla fine l’unica àncora di salvataggio fosse racchiusa nel suo odiato sottoposto? Riusciranno a superare l’odio e a fingere di amarsi? E se a complicare la situazione comparisse qualche ex di troppo e una famiglia italiana casinista e rumorosa?

Soprattutto: può l’odio essere il nascondiglio dell’amore?

Sullo sfondo New York e Capalbio testimoni di un’esilarante commedia d’amore e d’odio!

Read more