Autore: ToLiveInBooks

Review Party: “Non tentarmi” di Ivy Smoak, edito Queen Edizioni

Non Tentarmi
Non Tentarmi

Non Tentarmi di Ivy Smoak

TITOLO: Non Tentarmi

AUTORE: Ivy Smoak

CASA EDITRICE: Queen Edizioni

SERIE: The Hunted Vol. 1

GENERE: Forbidden

PAGINE: 347

FORMATO: Ebook €4.99 – Copertina flessibile €12.9

DATA DI PUBBLICAZIONE: 05 Novembre 2020

FINALE: Cliffhanger

Trama

La timida studentessa Penny Taylor è sempre stata ligia alle regole. O, almeno, così appare ai suoi compagni di classe. Ma ha un segreto inconfessabile: si è innamorata del suo professore. Ed è abbastanza sicura che lui la ricambi.
Tutti amano il professor Hunter. È alto, tenebroso, bello… e irraggiungibile. Ma sono i segreti celati dietro ai suoi profondi occhi marroni ad attirare Penny. Segreti più oscuri di quanto lei possa immaginare.

L’anno precedente, James Hunter ha abbandonato la sua vita da miliardario a New York per diventare un professore.
Ha una regola ben precisa: non dare confidenza agli studenti. Dovrebbe essere facile rispettarla, dato che nella sua nuova città è praticamente un eremita. È questo l’unico modo che conosce per custodire i suoi segreti. Ma non si sarebbe mai aspettato di avere una studentessa così bella… Deve resisterle. Deve allontanarsi. Penny merita di più di un uomo in fuga dai suoi demoni. Lei però lo sta sfidando a superare il limite. E lui non è mai stato bravo a resistere alle tentazioni.

Recensione

Ben ritrovari readers!
Oggi inizieremo a conoscere Penny e James. Vi dico inizieremo perché questo è solo il primo libro di una serie, non autoconclusivo.

Penny Taylor è al secondo anno di college. È una ragazza che non ha mai fatto niente di avventato e ha sempre rispettato tutte le regole. Insieme alla sua migliore amica, Melissa, sta cercando di dimenticare il suo ex ragazzo. Il primo giorno di scuola, si scontra in caffetteria con un ragazzo bello e magnetico che, dopo averle versato il suo caffè addosso, le lascia la sua maglia.
Impossibile per Penny dimenticarsi di quel misterioso ragazzo. Soprattutto quando scopre che è il suo professore di comunicazione, James Hunter.

"«Non riesco a smettere di pensare a te», sussurrò. Invece di attendere la mia risposta, mi afferrò per la nuca e posò le sue labbra sulle mie. Il suo bacio era pieno della passione che aveva trattenuto fino a quel momento, la stessa passione che provavo io."

Anche a lui la ragazza non gli è indifferente. Entrambi cercano di resistere quell’impulso che provano. Ma è davvero difficile e così, dopo una litigata, la passione esplode e iniziano una relazione all’oscuro di tutti.

"Il mio cuore batteva forte. Lui mi guardò da sotto le spesse sopracciglia. La bramosia nei suoi occhi era una tentazione a cui non riuscivo più a resistere. Avevo mentito a me stessa per tutto il tempo. Non ero una brava ragazza."

Niente è facile: lui è un professore, lei la sua studentessa e, a complicare ulteriormente la situazione ci penseranno Tyler, un ragazzo molto affascinante che si è invaghito di Penny, e tutti i segreti che entrambi nascono.

"«Cazzo, è gelida!» dissi. Battevo i denti. «Come fai a farmi sempre fare delle cose così pazze?» Un sorriso apparve sul suo viso. «Perché hai fiducia in me.» «Sì, e non so perché. Mi hai convinto a fare davvero tante cose che potrebbero metterci nei pasticci.»"

Che speranze ha un amore proibito?

Il Mio Pensiero

La storia di Penny e James è un continuo allontanarsi per poi ritrovarsi. Penny ha 19 anni ed è al secondo anno di college, e lui è il suo professore. Nonostante tutto sia sbagliato, non riescono a ignorare l’attrazione che c’è fra loro. Inizieranno una storia “clandestina” e molto travagliata. Perché oltre alle difficoltà, ci saranno dei segreti che entrambi nascondono

Ho trovato il personaggio di Penny più sicuro all’inizio… Verso la fine ho avuto la sensazione che fosse davvero confusa, tra James e Tyler. Mentre James, che dire, sicuramente nasconde un bel po di segreti e morivo dalla voglia di sapere cosa gli stesse passando in quella testolina bella e complicata.
Entrambi i protagonisti dovranno cercare di non farsi tentare, ma è molto difficile resistere alla più bella delle tentazioni.

Io credo che, quando una cosa ci viene vietata, sembra che alimenti ancora di più il nostro fuoco. Quando è rischioso, sbagliato e impossibile è come se ci venisse lanciata una sfida e tutto diventa più eccitante. È come giocare con il fuoco, sai che rischi di bruciarti, ma finché non vedi le ferite non lo capisci davvero. Perché in quel momento ti senti audace, elettrizzata, VIVA.

“Non Tentarmi” è narrato in prima persona, tutto dal pov della protagonista, quindi si riescono a capire più le sue scelte che quelle del prof. Questo primo volume ci ha lasciato con un po di domande in sospeso e per avere un puzzle completo, dovremmo aspettare l’uscita del secondo.
Come lettura è stata abbastanza leggera e scorrevole. Spero di leggere al più presto la continua!

Ringrazio infinitamente la Queen Edizioni per avermi omaggiata con la copia di “Non Tentarmi”


Noi ci vediamo presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Blog Tour: Recensione no spoiler per “Wait for me – Aspettami” di Sara Masvar

Titolo: Wait for me – Aspettami

Autore: Sara Masvar

Casa Editrice: Self Publishing

Genere: Romance di formazione

Pagine: 446

Data di uscita: 23 ottobre 2020

Formati:E-book: 2.99 € \ Cartaceo: 13.90 €

Trama

MSN – Primavera 2004
Due adolescenti come tanti, per caso, si incontrano su una piattaforma di gioco di ruolo online. Yale e Ginger. Si parlano e subito si capiscono, diventano un qualcosa che non ha bisogno di didascalie. Non sarà semplice esserci ma loro, l’una per l’altro, ci saranno sempre.

Firenze – Estate 2019
Due trentenni come tanti, per caso, si incontrano a un concerto rock. Ester e Mattia. Si guardano e subito si riconoscono. Il volto l’uno dell’altra lo hanno impresso a fuoco nella mente. Non si sono mai visti, certo, ma si conoscono da sempre.

Ginger è Ester, Yale è Mattia.
Fra occasioni perse, momenti (in)felici, relazioni collaterali e troppi km di distanza la loro vita, nonostante tutto e tutti, è andata avanti. Ma alcune mancanze, per entrambi, sono ancora presenti. Dopo essersi aspettati per una vita intera, trovandosi, saranno poi capaci di fare a meno l’uno dell’altra?
L’unica cosa certa, oltre all’amore, è che c’è tutta una vita nel mentre.

Recensione

Ben tornati readers!
Oggi vi presento Ginger e Yale, o meglio, Ester e Mattia.

È il 2004 quando per la prima volta si incontrano su un gioco online. Cominciando a parlare tramite MSN, scoprono di avere molto in comune, pur non conoscendo ancora tutto dell’altro. Eppure in ogni momento, ci saranno sempre, tramite quei messaggi pieni di affetto, dolore e qualcos’altro.

"E all’improvviso è come se io non fossi più io. Mi muovo come se ci fossero dei fili a tirarmi verso il suo corpo, come se lei fosse il metallo e io la calamita, come se io fossi l’alfa e lei l’omega, come se io fossi un assetato nel deserto e lei l’oasi di pace che aspettavo da sempre."

Tra le chiamate infinite e i messaggi malinconici, tra Ester e Mattia comincerà a nascere un sentimento che pochi trovano nella vita. Ma, quest’ultima, non è mai facile e, mentre Mattia deve fare i conti con le sue sventure ed Ester con tutto il dolore che accumula dentro di sè, perdono sempre l’occasione di vedersi.

"E non riesco a smettere di fissarla. Quel corpo che perfetto non è ma che è il più bello che io abbia mai visto, quegli occhi scuri e profondi che hanno sofferto troppo e io lo so, quelle labbra sottili che si morde sempre, quei capelli corvini che le incorniciano il viso e mi ricordano il perché mi è piaciuta sin dal primo istante."

Vanno avanti con le loro vite, si innamorano di altre persone ma nessuno dei due riesce a togliersi l’altro dalla mente e soprattutto dal cuore. Si perdono, si ritrovano e poi si perdono ancora.

"Stringe gli occhi, li sbatte come per risvegliarsi da un sogno, arriccia le sopracciglia, sorride un po' più del suo solito. Mi brucia dentro. E se la vita è fatta di stagioni allora finalmente incontrarlo è la primavera per me."

È il 2019 quando, durante un concerto rock, si incontrano. Non hanno bisogno di presentazioni, non hanno bisogno di parole, si riconoscerebbero ovunque, l’uno l’esatta metà dell’altro.
Riusciranno a tenersi? Riusciranno ad uscire dal quel tunnel infinito di dolore e bugie in cui sono finiti?

Il Mio Pensiero

Questo libro è un grido all’amore, quello vero!
Quello che, anche se non l’hai mai visto, sai che esiste. L’amore che provi all’improvviso, senza nemmeno sapere chi hai davanti. Quello che provi per chi invece, conosci da una vita. Quello che ti scombussola il cuore e l’anima. Un sentimento che potresti provare al momento sbagliato, ma che ti farebbe sentire nel modo giusto.
Non dovresti smettere mai di combattere se provi qualcosa del genere, perché non te lo perdoneresti mai.

Ester e Mattia sono due ragazzi che si sono innamorati senza neanche conoscersi. Due ragazzi che hanno provato sulle loro spalle cosa significhi il dolore, la rinuncia, l’amarezza della vita. Hanno provato a portare avanti altre relazioni, ma nei loro pensieri e nel loro cuore non c’era spazio per nessun altro.

Un romanzo ambientato nei primi anni del duemila, fino ai nostri giorni. Quei trilli di MSN, i nomini strani e pieni di emoji, lo scrivere abbreviato, l’inizio dell’era dei primi social media. E poi il controllo che hanno preso sulle nostre vite oggi, che non riusciamo a staccarci dal cellulare nemmeno per qualche ora.
Sara ci ha messo di tutto in questo libro. C’è la paura, c’è la perdita, l’amore, la distanza, la mancanza, l’amicizia, il senso di colpa, la forza di reagire e credetemi, potrei andare avanti per ore.

Per leggere questo romanzo bisogna essere preparati al fatto che non è una storiella buttata lì così. È forte e profonda. Alla base ha una playlist, con cui vi consiglio di accompagnare la lettura. Per quanto riguarda il linguaggio, l’autrice ha usato esattamente quello dei ragazzi, adolescenti e non. Il linguaggio giusto per farti entrare davvero nella storia.

Ringrazio di cuore Sara Masvar per avermi omaggiata con la copia in anteprima del suo romanzo. Grazie per questo salto indietro nel tempo e per avermi fatto capire che se due persone si appartengono, sarà per sempre.


Noi ci vediamo presto! Xoxo
*Teresina*

Read more

Review Party: “L’inizio della mia fine” di L. A. Cotton, edito Hope Edizioni

Titolo: L’INIZIO DELLA MIA FINE

Autore: L. A. COTTON

Casa Editrice: HOPE EDIZIONI

Serie: WICKED BAY #1

Genere: ROMANCE, NEW ADULT

Data di uscita: 3 NOVEMBRE 2020

Cover: Angelice

Trama

Wicked Bay. Stati Uniti d’America.

Eloise “Lois” Stone sapeva che il trasferimento a Wicked Bay avrebbe reso le cose difficili. Lasciare la piccola contea inglese in cui era cresciuta, i ricordi e buona parte della sua vita non era certo facile, soprattutto considerando le prove a cui era stata sottoposta nell’anno appena trascorso.

Non aveva tuttavia preso in considerazione la possibilità di ritrovarsi faccia a faccia con il ragazzo che, una notte dell’estate precedente, durante la sua vacanza di famiglia a Wicked Bay, l’aveva trascinata nel suo mondo, facendole provare delle emozioni sconosciute.

Maverick Prince, il Principe della scuola, la star della squadra di basket, il ragazzo di cui tutte bramano l’attenzione, si comporta però come se non la conoscesse e, da perfetto stronzo, la tratta come se fosse una fastidiosa sorella minore che è costretto a tenere d’occhio. Lui sembrerebbe intenzionato a ignorarla, a tenerla a distanza, a trattarla come se non esistesse. Almeno, il più delle volte.

Lois ha una sola certezza: Maverick non è pericoloso solo per la sua sanità mentale, ma lo è prima di tutto per il suo cuore.

Il trasferimento a Wicked Bay non è il suo problema più grande e, quando si troverà in balia degli eventi, capirà che quello era solo… l’inizio della sua fine.

Recensione

Hey readers, che ne dite di trasferirci a Wicked Bay e conoscere la storia di Eloise e Maverick?

Eloise, Lois per la sua famiglia, a diciassette anni e dopo aver perso tutto si trasferisce con il padre a Wicked Bay, nella casa di suo zio. C’era stata solo una volta, l’estate precedente, ma ora è tutto diverso. Non ha nessuna voglia di sentirsi parte di una “famiglia” che non conosce nemmeno e che ha già la sua buona dose di problemi.
Quello che non si sarebbe mai immaginata però, è che il ragazzo che l’estate precedente le aveva fatto battere il cuore come non mai, si ritrovasse nella sua stessa casa.

"Giocava con il mio corpo come fosse uno strumento nelle sue mani, riportandomi in vita e facendomi volare. Era la mia droga. Bramavo quello sballo. La fuga. Volevo perdermi in lui e non tornare mai più indietro."

Maverick Prince è il figliastro di suo zio. Tutto in lui trasuda fama e potere, avvolti da una buona dose di stronzaggine. Non è per niente il ragazzo dolce dell’anno prima. È diventato una maschera, che tratta male chiunque ed è pronto a fare a botte in ogni momento.

"«Non potrai stare con nessun altro dopo, lo sai vero? Sono un egoista bastardo, London. Non posso tenerti per me, ma non voglio nemmeno che ti abbia qualcun altro.»"

L’intento di entrambi è quello di ignorarsi, fingere che l’altro non esistesse. Ma è impossibile evitare gli sguardi di Maverick, così come la sua presenza e la sua smisurata e illegale bellezza. E lui non riuscirà a stare lontano da Lois mentre qualcun altro le gira intorno.

"Le sue parti danneggiate richiamavano le mie. Riconoscevano che dentro di lui qualcosa si era spezzato e gravitavano nella sua direzione. Non volevo. Desideravo solo dimenticare tutto di lui."

Sono due anime distrutte e allo sbaraglio, ma sembra che solo insieme riescano a trovare il loro posto.
Ma tutto quello è sbagliato e sarà solo l’inizio della fine..

Il Mio Pensiero

Leggere questa storia è stato molto intrigante. Ci ritroviamo davanti a due ragazzi, interiormente distrutti, che si sono creati una facciata per non dover dare spiegazioni.
Lois si ritroverà a ricominciare la sua vita da zero, in un posto sconosciuto e con gente che non ha mai visto. Lei è spezzata, vuota, delusa e le cose a Wicked Bay non andranno tanto meglio. Niente è semplice e abbandonarsi a vecchie abitudini sarebbe molto più facile. Dimenticarsi di ciò che ha perso, del dolore. Dimenticarsi di quel posto che sembra avere sempre più segreti. Dimenticarsi di Maverick Prince, arrogante e saccente che non fa altro che irritarla. Prima la evita, poi se lo ritrova alle spalle; non le parla per giorni e poi le va in soccorso. Lui che è tutto quello che un ragazzo vorrebbe essere e tutto ciò che una ragazza vorrebbe avere. Sexy, bello da mozzare il fiato, magnetico, ricco e popolare.
Dovrebbe stare alla larga da lui eppure, sotto tutta quella rabbia, Lois nota che Maverick porta le sue stesse cicatrici. Non dovrebbe, eppure è sempre nei suoi pensieri e basta uno sguardo o uno sfioramento casuale, per far accendere in lei dei desideri sbagliati. Troppo sbagliati.
Ma loro sono due pezzi di un puzzle che coincidono alla perfezione. Le ferite di uno si mescolano con quelle dell’altro. E per quanto non vogliano, i ricordi dell’estate precedente si insinuano in loro, riportando alla mente ciò che hanno provato. Ma questo basterà per evitare la collisione?

La verità è che quando c’è qualcuno che capisce i tuoi momenti più bui, qualcuno che riesce a vedere in te quel buono anche quando non hai più, qualcuno che, nonostante tu non faccia altro che allontanare, lo trovi sempre presente quando ne hai più bisogno, allora non hai alternativa se non lasciarti andare. Perché, per quanto combatterai i tuoi sentimenti, non faranno altro che aumentare fino a portarti ad esplodere.

I protagonisti verranno affiancati da tanti altri personaggi e, il bello della Cotton, è che ti porta a volerne sapere sempre di più, su tutti, anche sugli antagonisti, desiderando che la lettura non finisse mai.
Questo libro ti spinge a capire come una persona possa cambiare in base alle circostanze; Lois ha dimostrato di essere cresciuta e maturata, oserei dire anche più di suo padre. Ha tenuto testa a chiunque e non si è fatta schiacciare.

La storia è narrata in prima persona solo dal punto di vista di Lois e, per quanto questa scelta non sempre mi convinca, questa volta non mi è dispiaciuta. Se all’inizio credevo di essere confusa, mi sono dovuta ricredere, perché l’autrice ha fatto in modo che il lettore restasse con le giuste domande da spingerlo a finire il libro. Il romanzo si divora in poco tempo, con uno stile fluido e corretto. Non vedo l’ora di leggere il secondo , per scoprire qualche segreto in più sugli Stone-Prince e su tutti gli altri. Oramai sono dipendente dalla scrittura della Cotton e tutto ciò che posso dirvi è:

"Welcome to Wicked Bay"

Ringrazio di cuore la Hope Edizioni per avermi omaggiata con la copia del libro e avermi permesso di leggere la storia in anteprima.

Noi ci vediamo presto!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Re di anime” di L. A. Cotton, edito Queen Edizioni

TITOLO: Re di anime

SERIE: Verona Legacy Vol. 2

AUTORE: L. A. Cotton

CASA EDITRICE: Queen Edizioni

GENERE: New Adult

FORMATO: Ebook – cartaceo

PREZZO: 4,99 Ebook – 12,90 cartaceo

DATA DI PUBBLICAZIONE: 29 Ottobre 2020

Trama

Arianne Capizola sta vivendo una menzogna. Arrabbiata. Abbandonata. Spaventata. Preferirebbe passare le sue giornate rinchiusa nella villa di suo padre, invece di stare con il ragazzo che ha rubato la sua innocenza: il suo fidanzato.
Niccolò Marchetti sta vivendo un incubo. Spezzato. Esiliato. Tradito. Farà di tutto pur di salvare la ragazza che ama, anche se questo significa dover pagare con la sua vita.
Mentre la verità che avvolge le loro famiglie inizia a rivelarsi, tutto quello che credono di sapere inizierà a vacillare. Ma Nicco farà qualsiasi cosa per proteggere la ragazza che gli ha insegnato ad amare, e lei rischierà tutto per salvare il ragazzo che le ha rubato il cuore. Il tempo scorre, e nemici vecchi e nuovi si avvicinano. Solo che, questa volta, il loro amore potrebbe non essere sufficiente a salvarli.

Recensione

Finalmente possiamo concludere questa meravigliosa serie!
(Vi consiglio vivamente di leggere il primo volume, altrimenti tutto questo non avrebbe senso)

Arianne Capizola, dovrebbe essere felice accanto all’uomo che ama, invece è costretta a stare con il ragazzo che le ha rubato le sue prime volte, a cui suo padre l’ha venduta. Si sente ferita, tradita e umiliata.

"«Lui può avere le tue prime volte», dissi piano, «ma il tuo per sempre… quello appartiene a me.»"

Niccolò Marchetti è allo sbaraglio. Sta vedendo la ragazza che ama stare con il suo incubo peggiore e lui non può fare altro che stare lontano. Per proteggere lei e la sua vita. Cercherà di scoprire i segreti che si nascondono dietro le loro famiglie e quello che scoprirà potrebbe danneggiare tutti.

"Il mondo svanì mentre Nicco mi abbassava sul letto. Lui restò in piedi di fronte a me, forte e bellissimo, un angelo oscuro mandato sulla Terra per amare me, e me soltanto. Ma c’era una scintilla nei suoi occhi. Un lampo che mi fece prendere un respiro tremante."

Nicco e Arianne faranno sempre tutto il possibile per proteggere il loro amore dal passato, dal presente e dal futuro. Ma non c’è nessuna garanzia di vedere quel lieto fine tanto atteso, perché niente sarà più come prima.

"Qualcosa dentro di me era tornato in vita. Volevo proteggerla. Stare al suo fianco . Volevo legarmi a lei con il mio amore e la mia lealtà per sempre. Con lei volevo fare delle cose che non avevo alcun diritto di desiderare, visto che ero un mafioso di diciannove anni."

Il Mio Pensiero

Ho aspettato con ansia questo secondo volume della serie, con delle aspettative molto alte che sono state completamente soddisfatte.
La storia di Nicco ed Arianne mi è entrata sottopelle e ho sentito su di me ogni loro sensazione. È stato straziante assistere al loro dolore e alle loro lotte, per proteggere l’amore, quello che si trova una sola volta in tutta la vita.

Arianne è costretta a stare con il ragazzo che l’ha stuprata, dopo che suo padre l’ha venduta. È costretta a stare al suo fianco, a sopportare il suo respiro, la sua voce, ed ogni volta che lui le è vicino qualcosa in lei si spezza.
Nicco ha dovuto lasciare tutto quello che aveva, compresa la ragazza che ama, per proteggerla. Dovrà assistere in disparte mentre vede l’uomo che vorrebbe che vorrebbe uccidere, posare ancora una volta le mani su di lei. È impossibile guardare tutto questo e non dare di matto.
Ma, mentre tutta la verità si scoprirà poco a poco, il loro mondo verrà capovolto ancora, fino a mescolare tutte le carte. Può, un amore appena sbocciato, resistere ad una tempesta di dimensioni stratosferiche?

In questo libro viene messo alla prova proprio questo: l’amore. Si dà per scontato che due ragazzi non sappiano cosa sia l’amore, ma non è così. Tutti sappiamo cos’è l’amore già da bambini. Andando avanti, cerchiamo quella persona per la quale mettere in discussione tutto quello in cui abbiamo sempre creduto, quella persona capace di vedere dentro la nostra anima. E quando la troviamo, non importa quanti anni abbiamo, dobbiamo combattere, dobbiamo sfidare il mare e i cieli solo per averla felice al nostro fianco, perché sappiamo bene che lei farebbe altrettanto per noi. Bisogna mettersi in gioco, senza tappare le ali dell’altro.

Lo ripeterò fino alla morte, la penna della Cotton mi fa sentire i brividi e mi fa provare delle emozioni incredibili. Ogni suo libro mi fa sentire come se stessi scalando una montagna, faticosa ma alla fine ti concede una vista mozzafiato. Le sue storie contengono amore, dolore, sacrificio, passione e tutte le emozioni forti. “Re di anime” non è stato da meno.
La scrittura fluida, le descrizioni perfette, ogni cosa al punto e al momento giusto.
Alla fine del libro, l’autrice, ci regala una chicca che ci fa sperare di poter leggere un nuovo romanzo dedicato agli amici di Ari e Nicco, ovvero su Nora ed Enzo e io non vedo davvero l’ora!

Ringrazio infinitamente la Queen Edizioni per avermi fatto leggere questo meraviglioso libro in anteprima e ringrazio anche l’autrice per avermi fatto fare questo viaggio insieme ai suoi protagonisti!


Ci vediamo presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “La Sindrome di Didone” di Christina Mikaelson

Titolo: La Sindrome di Didone: Tracotanza Vol.1 (primo di una Trilogia non autoconclusiva)

Autrice: Christina Mikaelson

Casa editrice: Self-publishing

Genere: Young Adult, Romance

Pagine: 413

Prezzo: Ebook: 2,99€ / Cartaceo: 14,90 €

Data di uscita: 26 ottobre 2020

Non Autonclusivo.

Trama

Roma 2006.

Cosa faresti se dovessi fingere di essere fidanzata col ragazzo che odi per conquistare quello che ti piace?
Caterina Farnesi frequenta l’ultimo anno del liceo classico. È una ragazza spigolosa, saccente e altezzosa che non vuol perdere tempo dietro ai ragazzi o ad altro che potrebbe distoglierla dal suo adorato studio. Purtroppo ha una cotta per il suo migliore amico Leonardo, a sua volta fidanzato con Beatrice, compagna di banco di Caterina.
Una mattina, Cat scopre un segreto scottante sul ragazzo che odia: il popolarissimo e irriverente rappresentante d’Istituto Adriano Greco. Lui è tutto ciò che lei detesta e approfitterà di questa occasione per ricattarlo e chiedergli di fingersi il suo ragazzo per fare ingelosire Leonardo. Ma cosa succederebbe se la finzione si mischiasse con la realtà e Caterina si rendesse conto che Adriano non è così terribile come credeva?

Recensione

Ben tornati readers!
Oggi cominceremo a conoscere i protagonisti di questa nuova trilogia non autoconclusiva.

"Chi si sarebbe mai innamorato di qualcuno convinto di non stare bene con l’amore addosso o che questo sentimento lo rendesse patetico?"

Caterina, o Cat come la chiamano gli amici, è all’ultimo anno di liceo. Per lei niente è più importante dello studio, soprattutto se si parla di materie come il greco e il latino. Non ne vuole sapere niente dei ragazzi o di qualsiasi altra cosa che non riguardi lo studio.
Peccato però che ha una mega cotta per il suo migliore amico, Leonardo, che è fidanzato con Beatrice, compagna di banco di Cat.

"Le persone più dure sono anche le più fragili. Le persone che non hanno bisogno di nessuno sono quelle che desiderano essere abbracciate di più."

Quando Cat, per sbaglio, scopre un segreto di Adriano, il rappresentante d’istituto che odia profondamente, lo comincerà a ricattare per fingere di essere il suo ragazzo.
Adriano e Leo si odiano, quindi quale ragazzo sarebbe più opportuno per tutto questo?

"Che significa che della registrazione non ti importa niente? «Può significare solo due cose: ti bacio e ti sbatto contro questo muro per farti capire che non stavo fingendo oppure ti do uno schiaffo. E, a dispetto di quello che pensi, io non picchio le donne, quindi vai per esclusione.»"

Ma non ci vuole molto per mescolare realtà e finzione, e i sentimenti sono una cosa strana da capire…
E quando Adriano dimostrerà che non è come tutti si aspettano, come reagirà Cat?

Il Mio Pensiero

Ho trovato questo libro interessante, su più aspetti. Un libro che ti fa dare uno sguardo al passato, tra i trilli di MSN e la mentalità troppo ristretta che, ahimè, regna ancora oggi, trattando vari argomenti, come l’omosessualità, il giudizio delle persone e il desiderio di smentire quello che pensano.
Cat è una ragazza che si è creata dei muri intorno a lei, per paura di soffrire. Eppure il desiderio che prova verso Leo la sprona a mettersi in gioco. Perché non può credere che anche lui la guardi con gli stessi occhi degli altri. Per questo “ricatterà” Adriano, un ragazzo che dietro alla sua popolarità e la sua sfrontatezza, nasconde molte cose.
Insieme questi due sono esplosione, puro sentimento, un fuoco che arde. Vedremo Caterina cambiare stando vicina ad Adriano, si sentirà desiderata e bella e, nonostante lui è la persona più sbagliata per farlo, si lascerà andare quando è con lui.
Fingere una relazione con la persona che Cat odia è davvero difficile, ma quando comincia a intravedere un po’ del vero Adriano, qualcosa cambia. E nel frattempo, l’amicizia con Leo arriva agli sgoccioli…

Nella storia, possiamo vedere come le persone siano sempre pronte a giudicare senza nemmeno prendersi la briga di conoscere qualcuno. “Studia sempre, è una suora” , “Non esce con nessun ragazzo, allora le piacciono le ragazze”, “Parla con il più popolare della scuola, è proprio una poco di buono” … questi sono solo esempi di ciò che realmente possiamo ascoltare ogni giorno. La gente non si sofferma mai sui particolari, giudica guardando solo quello che tu vuoi lasciar vedere. Nessuno fa caso agli occhi, per accertarsi che non mentano. Nessuno fa caso a quei sorrisi falsi. Tutti giudicano, ma nessuno che sappia realmente chi tu sia.

Devo dire che poche volte ho letto di un libro così meravigliosamente contorto. Mi ha colpito il modo in cui l’autrice è riuscita a far parlare non solo i protagonisti, ma anche le altre persone intorno, come se ogni storia fosse importante, come se volesse far capire che ci sono diverse situazioni che portano ad uno scopo, ad una fine.
Mi è piaciuto che tutti si sono guardati dentro di loro, si sono auto-analizzati, scoprendo qualcosa di nuovo giorno per giorno.
Ho adorato la famiglia di Cat e suo padre, come non ridere?
È solo il primo volume di una trilogia, quindi molte cose sono tenute ancora all’oscuro e questo non fa che aumentare la curiosità del lettore. I protagonisti sono ben descritti, come i luoghi e le situazioni. È narrato in terza persona e, come ho detto prima, viene data a più persone la possibilità di far capire il loro punto di vista.

Ringrazio Christina per avermi dato la possibilità di leggere il suo libro in anteprima. Aspetto trepidante il prossimo libro (ti prego Christina abbi pietà di me) per cominciare a scogliere qualche nodo.


Noi ci vediamo presto!
*Teresina*

Read more

Recensione: “Viaggio di nozze… Senza nozze” di Serena Greco

Titolo: VIAGGIO DI NOZZE… SENZA NOZZE

Autore: SERENA GRECO

Casa Editrice: ALBATROS IL FILO

Genere: ROMANZO ROSA

Pagine: 228

Data di pubblicazione: 5 MAGGIO 2020

Formati disponibili: Ebook €6.64 \ Cartaceo €13.20

Trama

“Si sposarono e vissero per sempre felici e contenti”.
Quasi tutte le favole d’amore finiscono con un bacio e la scritta “The End”, tranne quella di Andrea e Gaia…
Dopo undici anni di fidanzamento, il giorno del loro matrimonio lui fugge senza dare spiegazioni e per di più, dopo aver saputo della partenza imminente per il viaggio di nozze di quella che per lui rimane “la fidanzata”, decide di partire con la scusa che ormai è tutto pagato e non rimborsabile.
Tra liti e baci rubati, parole e sguardi colpevoli, può rinascere una storia d’amore nata per gioco e finita per paura? Riusciranno la stretta e continua vicinanza, un gruppo di sposini affiatati e la bellezza di un’isola esotica a ricucire quel rapporto apparentemente perfetto?
Percorso raccontato da entrambi i personaggi, con un finale a sorpresa.
Tanti piccoli flash riguardanti il vissuto dei protagonisti e la loro storia d’amore aiuteranno il lettore a conoscere meglio i personaggi e a capire le loro scelte.

Recensione

Cari lettori, ben tornati.
Oggi vi parlo della storia di Andrea e Gaia.

Gaia e Andrea si conoscono da sempre. Dopo essersi persi e poi ritrovati da adolescenti, non si sono mai più lasciati. Sono fidanzati da undici anni quando decidono di sposarsi.
Tutto fila liscio, ma al momento dell’entrata in chiesa, lo sposo non si presenta, lasciando tutti con un messaggio di scuse, dicendo di non essere pronto.

"Ci sono parole, scene, situazioni, espressioni, emozioni che non possono essere cancellate, indelebili sulla pelle, registrate in un sistema inaccessibili per la modifica."

Gaia, incoraggiata dalla madre e la sorella, decide di partire per il viaggio di nozze, per distrarsi un po’.
Appena Andrea viene a saperlo, però, decide di partire anche lui. Perché, anche se ha mandato a monte la cosa più bella della sua vita, l’amore che prova per Gaia è immenso.

"Nessun anello potrebbe mai essere all'altezza di questo 'reperto archeologico' con inciso il tuo ricordo. Tutto quello di cui ho bisogno è qui al mio fianco."

Il viaggio non sarà tutto rose e fiori. Il dolore che Gaia prova nello stare accanto alla persona che ancora ama, ma che ha distrutto i suoi sogni, è davvero forte. Mentre Andrea cercherà di recuperare il loro rapporto.

"«Ti odio, Andrea Veltieri»
«Eh, ma io ti amo, Gaia Mastratti. Come si fa?»"

Tra le bellezze di un’isola esotica, i ricordi del passato e un gruppo di amici un po’ strani, Andrea e Gaia andranno alla scoperta di loro stessi e imparando a conoscersi di nuovo.
Perché puoi passare un vita intera con una persona, eppure non averla mai conosciuta.

Il Mio Pensiero

Per descrivere questo libro, parto dal dirvi che mi sono innamorata della prefazione, dove viene “spiegato” cos’è un libro: è un amico, l’unico che ci aspetterà sempre, l’unico che capirà i nostri sfoghi, l’unico che saprà apprezzare i nostri sentimenti, l’unico sempre presente, l’unico che accoglierà le nostre lacrime.. L’unico che ci farà vivere storie infinite e ci farà indossare infiniti costumi.
La verità è che ci ritroviamo nei libri, nei loro personaggi e nelle loro storie. E non ne faremo mai a meno.

Detto ciò, passiamo alla storia.
Andrea e Gaia sono due ragazzi che hanno trascorso metà vita insieme. Ma quando arriva il momento di coronare la loro storia d’amore davanti i loro familiari, Andrea si tira in dietro.
Entrambi partiranno per il viaggio di nozze, con la scusa “tanto è già pagato”. I ricordi riaffioreranno e il dolore sarà immenso. Ma l’amore? Quello non mancherà di certo!
I protagonisti mi sono piaciuti molto: Gaia è dolce e romantica, anche se ogni tanto sclera, ma la possiamo capire!
E Andrea… devo essere sincera, non sono riuscita ad arrabbiarmi con lui nemmeno per un attimo, perché i suoi motivi erano davvero validi. Per carità, ha sbagliato di gran lunga a non parlarne con la futura sposa, ma d’altronde lei era così presa dai preparativi per il matrimonio da sembrare un fantasma.
Durante il viaggio, verranno affiancati da un gruppetto di coppie niente male, che per quanto possano sembrare strani, saranno molto importanti per loro.

Io credo che, nella vita, bisogna sapere ascoltare, anche nel silenzio. Ci sono silenzi che urlano dolore e silenzi calmi e pieni d’amore. Ma se non sai capire entrambi, non puoi capire una persona. Dovresti essere in grado di dare le giuste attenzioni, di dare tempo alla persona che ami, per coltivare l’amore. Non importa se ti conosci da una vita o da un giorno, le persone cambiano, crescono. Per questo devi saper ascoltare, per percepire i piccoli cambiamenti di chi ami.

La storia mi è piaciuta davvero tanto, dolce, profonda e molto divertente. Serena è riuscita a trasmettere tante emozioni, dalla tristezza all’amore che lega i protagonisti.
Non è mai stato scontato, mi ha stupito con le sue parole e non volevo lasciarlo andare.
Ho letteralmente adorato i monologhi con le loro coscienze, perché la sottoscritta è pazza esattamente come loro, e si, parlo anch’io da sola dandomi delle risposte! Devo solo darle una personalità!
La lettura è scorrevole e io l’ho letto in una notte. Il pov è alternato e oramai sapete che per me è la scelta migliore, perché non lascia mai nulla in sospeso.

Ringrazio l’autrice, Serena Greco, per avermi fatto fare questo meraviglioso viaggio insieme ai suoi protagonisti. Li porterò per sempre con me.


Noi ci vediamo presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Keep Calm and Love Fabiana” di Vivien Walker, edito More Stories

Titolo: KEEP CALM AND LOVE FABIANA

Autore: VIVIEN WALKER

Casa Editrice: MORE STORIES

Genere: ROMANZO ROSA

Data di pubblicazione: 26 OTTOBRE 2020

Formati disponibili: Ebook €2.99 \ Cartaceo €10.99

Trama

Una casa lussuosa, un armadio da far invidia a Carrie Bradshaw, feste glamour a caccia di vip e una brillante carriera d’avvocato che aspetta solo lei: cosa potrebbe volere di più la ricca e boriosa Fabiana Montanari? L’unica cosa che il denaro non può comprare: l’amore. La sua vita superficiale, all’insegna del lusso sfrenato e della vanità senza confini, viene stravolta da un incontro del tutto fortuito con Silvio, un affascinante e misterioso ragazzo bruno che, però, non la desidera se non come amica. Silvio sembra l’unico che riesca a leggere nel profondo del suo animo, apprezzandola per ciò che è, e non per quello che ha. Così la vita di Fabiana inizia a prendere una piega del tutto inaspettata, che culminerà con la conoscenza di Patrice Ranieri, il suo “opposto”che la farà innamorare e impazzire di gelosia.

Tra situazioni imbarazzanti, tanti equivoci e momenti incredibilmente romantici, Fabiana riuscirà a scoprire che la vita ha in serbo per lei un risvolto del tutto speciale.

Recensione

Ben ritrovati readers,
oggi andremo a conoscere la storia di Fabiana Montanari.

Fabiana è una diciannovenne molto privilegiata. La sua famiglia è molto ricca e non le hanno mai fatto mancare nulla. È cresciuta con le migliori tate, ha avuto le istruzioni più prestigiose, vive nel quartiere migliore di Roma e frequenta solo locali di alta classe, così come le sue amicizie. Non si sognerebbe mai di uscire con qualcuno che abbia un portafoglio inferiore al suo! Ne sa qualcosa il suo manuale del “Vissero felici e possidenti”. Per questo, le uniche due vere amiche che lei considera tali, sono Daniela e Federica.

"Non avevo mai preso queste cose sul serio, l’amore per me era qualcosa di cui avevo soltanto sentito parlare. Un sentimento sublime e supremo quanto i versi di una poesia letta chissà dove, di cui non ricordavo quasi mai il nome dell’autore. L’amore, io, non sapevo cosa fosse."

Sfortunatamente però, Fabiana non ha un bel carattere. Tratta male chiunque non ritenga alla sua altezza e non ci pensa due volte ad offendere tutti.

Quando una delle sue migliori amiche si innamora di un ragazzo “normale” o pezzente, come lo definisce Fabiana, farà di tutto per dividerli.
Uscendo con loro, incontrerà Silvio, un ragazzo molto bello e attraente con cui però potrà essere solo amica. Silvio è l’unico capace di far capire alla ragazza di cosa ha davvero bisogno.

"Un “ti voglio bene” anche una sola volta alla settimana, ma anche una sola volta in un mese, avrebbe potuto rendermi felice. Una favola raccontata alla sera per farmi addormentare, come fanno tutte le mamme del mondo, avrebbe contribuito a farci somigliare un tantino di più a una mamma con sua figlia. Una carezza, una volta ogni tanto…"

Grazie a Silvio, farà la conoscenza di Patrice, un ragazzo molto semplice che non vuole avere niente a che vedere con il mondo di Fabiana.

Tra incomprensioni e litigate con tutti, lei imparerà a guardare con occhi diversi le cose, fino a volere l’unica cosa che i soldi non possono comprare. L’amore.

"Guardava la mia bocca con un tale desiderio, lo stesso che provavo io guardando la sua. Fu impossibile per entrambi resistere alla passione che ci avvolgeva col suo manto di pensieri ed emozioni. Le nostre bocche si unirono in un cantico d’amore, soave quanto le note di un violino e sensuale come il soffio di un sax."

Riuscirà Fabiana a far capire a tutti quanto è cambiata?

Il Mio Pensiero

Keep calm and cambia Fabiana!
Devo dire che mi sono divertita a leggere questo libro ma mi ha fatto anche riflettere molto. Una storia leggera ma al tempo stesso profonda.
Ho odiato molto Fabiana all’inizio, perché si è comportata da perfetta viziata e figlia di papà, credendo di avere tutto il mondo ai suoi piedi.
Nonostante avesse vicino due amiche meravigliose, le ha trattate con superficialità, come ha fatto con tutti. E quando è riuscita a trovare un ragazzo che apprezzava lei e non il suo portafogli, lo ha lasciato andare via solo per salvaguardare il suo “mondo”.
La verità però, è che Fabiana ci soffre su tutto, ma si è creata una maschera così spessa che nemmeno lei riesce più a vedere la persona che si cela sotto. È solo quando comincia a capire cosa cerca davvero, che quella maschera comincerà a incrinarsi.

Perché con i soldi si può avere tutto, tranne l’amore. L’amore di due genitori che, per inseguire le loro carriere, non hanno mai concesso tempo e amore alla figlia; l’amore che c’è in una carezza, quando ne hai più bisogno. L’amore di quelle amiche che hanno sopportato tutte le tue stupidaggini. L’amore di qualcuno che ti vede per ciò che sei realmente, accettando ogni cosa di te. L’amore che ti fa tremare le gambe e ti sconvolge. E quando tutto questo manca, manca la parte “umana” di una persona. Viene a mancare quella parte amorevole, che aiuta e che ama.

Il fatto è che al mondo ci sono tante persone come Fabiana. Persone che pensano all’apparire piuttosto che all’essere. Pensano a comprare l’ultimo modello di cellulare o a comprare la borsa firmata, credendo di poter essere felici con quello. Ma niente è paragonabile all’abbraccio di un genitore dopo una giornata difficile o a quel bacio della persona che ami, che risolleva il tuo animo in un secondo.

La lettura è stata molto fluida e corretta, inizialmente è stata più lenta ma, mano mano che sono entrata nel vivo dell storia, non volevo più smettere. Mi è dispiaciuto non avere un epilogo, per sapere come sarebbe andata la vita della protagonista.
I personaggi sono ben descritti, così come i luoghi. Il cambiamento profondo di Fabiana è stato a dir poco meraviglioso e le persone a lei care le hanno dato una mano. Ho apprezzato le amiche per i consigli che le hanno dato, per non parlare di Patrice, che non si è mai lasciato coinvolgere dalla sua ricchezza.
Non posso che essere felice di aver letto questa storia. È la prima di quest’autrice, ma credo che recupererò altri suoi titoli.

Ringrazio di cuore la More Stories, per avermi permesso di leggere il libro in anteprima e l’autrice per averlo scritto. Ringrazio anche Martina del blog “LeggiSognaeAma” per aver organizzato il review tour!


Alla prossima recensione. Baci!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Ice – Asher” di Irene Pistolato, edito Darcy Edizioni

Titolo: ICE – ASHER

Autore: IRENE PISTOLATO

Casa Editrice: DARCY EDIZIONI

Genere: SPORT ROMANCE, NEW ADULT

Pagine: 350

Costo: 2,99€ in ebook – 16€ cartaceo – disponibile su KU

Data d’uscita: 17 OTTOBRE 2020

Trama

Asher Lewis ha tutte le carte in regola per fare strage di cuori con i suoi ventuno anni e il fascino dell’atleta. È attraente, ha un fisico da urlo, un’intelligenza oltre la media e fa magie sul rink.
Unica pecca?
È innamorato della sua migliore amica Sophie.
Se sul ghiaccio non ha alcuna paura di rischiare, in amore tentenna. È il salvagente di Sophie, l’unica persona al mondo che la capisce, che la sostiene in ogni sua decisione e che asciuga le sue lacrime quando fugge da quella famiglia che non la ama.
E più il tempo passa, più lui fatica a resisterle.
Sarebbe tutto più semplice se anche lei provasse gli stessi sentimenti, ma Sophie non ha occhi che per Ian, il suo perfetto cugino, sua cotta da sempre. Solo quando i due iniziano a frequentarsi, Asher comprende che se non farà qualcosa, non avrà più alcuna possibilità di conquistarla.
Complici delle lezioni private sull’hockey necessarie a Sophie per un progetto importante, si avvicinano in modo pericoloso, ma la gelosia di Asher nei confronti del cugino rischia di rovinare ogni progresso fatto.
La sua impetuosità gli farà perdere più volte il controllo, anche sul rink, tuttavia dovrà trovare la forza di lottare e di rischiare tutto per vincere non solo sulla pista ma anche in amore.

Recensione

Ben ritrovati readers!
Oggi andremo a conoscere la storia di Asher Lewis e Sophie Adams.

Asher e Sophie si conoscono da una vita e non ricordano un singolo giorno in cui uno non sia stato nella vita dell’altro. Vicini di casa, entrambi nati e cresciuti ad Ann Arbor, sono da sempre migliori amici.
Asher frequenta l’università ed è uno tra i migliori giocatori di hockey, insieme al suo amico Jonathan. Nella sua vita sono poche cose sono importanti: l’hockey, da quando a quattro anni suo padre lo ha portato per la prima volta su una pista di ghiaccio; la sua famiglia, che lo ha sempre sostenuto e amato; e Sophie, di cui si è innamorato negli ultimi sei anni. Sophie gli è stata accanto nei momenti belli e in quelli terribili, dove solo lei è riuscita a restituirgli il sorriso. Ovviamente lei non sa nulla di ciò che prova, perché è infatuata di suo cugino, Ian.

"«Non posso sempre correre da te quando i miei litigano.» «Sai che puoi, invece» le ripeto stringendola a me più forte che posso. Se solo sapesse come mi sento ogni volta che le sono vicino, se solo immaginasse quanto è faticoso fingere di essere solo il suo migliore amico quando vorrei molto di più da lei."

Sophie vive con una famiglia che non l’ha mai apprezzata. Suo padre non ha mai accettato la sua passione nel disegnare i fumetti, per questo lei ha lasciato la scuola e lavora all’Art Center. I suoi litigano spesso e lei viene tirata in ballo in ogni caso. In questi casi si rifugia o in soffitta, dove ha improvvisato il suo studio d’arte, o da Asher. Lui è sempre stato la sua spalla. L’ha difesa, l’ha protetta e la fa sorridere. Quando c’è lui tutto va al posto giusto.

"Affondo il naso nella sua felpa, inalo il suo profumo così familiare e sto bene, ma è solo quando mi stringe a sua volta che mi sento finalmente a casa. Posa le labbra sulla mia fronte, resta lì a lungo, marchiando la mia pelle. Un calore improvviso si irradia in tutto il mio corpo, sembra andare a fuoco, e non mi capacito di questa strana sensazione mai provata prima."

Quando Ian torna in città, dopo un bizzarro incidente, comincia ad avvicinarsi a Sophie. E mentre tra i due sembra nascere una bella storia d’amore, Asher decide di allontanarla perché sta impazzendo, tanto da mettere a rischio anche l’hockey.

"Le nostre labbra si sfiorano, come le nostre anime. Quello che c’è tra noi è qualcosa di unico, indescrivibile, e non permetterò che qualcuno si intrometta e rovini tutto. Mai."

Riusciranno a ritrovarsi su quella strada tortuosa e piena di bivi che è la vita?

Il Mio Pensiero

Leggere questo libro è stato un’emozione bellissima. Una storia fresca e piena d’amore.
I protagonisti sono Asher e Sophie, cresciuti insieme e migliori amici da sempre. Hanno sempre contato l’uno sull’altro e si sono sempre sostenuti e aiutati a vicenda. Asher ha preso Sophie sotto la sua ala e l’ha protetta tutte le volte che la sua famiglia la distruggeva. E Sophie ha aiutato lui ad attraversare il vuoto, saltando insieme e riportando il sorriso sulle sue labbra.
Ma il fatto è che, nel frattempo che lui la difendeva da tutto, si è innamorato. Si è innamorato dei suoi pregi e dei suoi difetti, delle sue stranezze e del suo sarcasmo. Mentre lei ha occhi per il cugino perfetto.
Asher è pronto a rinunciare alla sua felicità (e alla sua salute mentale, aggiungerei!) pur di vederla felice. E, quando Sophie si accorge di provare qualcosa per lui, la paura di perdere l’unica costante della sua vita, il suo porto sicuro, è troppo grande. Non può permettere che la loro amicizia venga spazzata via e dimenticata. Loro sono un po’ come Tom e Jerry, come Titti e Silvestro, Masha e Orso, non esiste l’uno senza l’altro.

La verità è che spesso, tendiamo a immaginare al nostro fianco una persona perfetta. Aspettiamo il principe o la principessa delle favole perché, di conseguenza, renderebbe la nostra vita perfetta. Senza renderci conto che ciò di cui abbiamo bisogno è davanti a noi. È quella persona di cui non ci vergogniamo ad essere noi stessi, quella che c’era quando tutti sono andati via, la stessa che ci ha dato la spinta per far realizzare i nostri sogni.
Poi, quando cominci a rendertene conto, arriva la pura di poterla perdere, sia come amica sia come amore. Allora che fare? Lasciare tutto così e continuare a soffrire entrambi o cercare di credere nel destino e nell’amore?

Assieme ad Asher e Sophie abbiamo conosciuto Jonathan e Kayla, due tipetti tutto pepe che spero davvero di incontrare in un prossimo romanzo per capire un po’ le loro storie. Sono stati due ottimi amici e guide per la coppia.

Un romanzo ben strutturato; i luoghi e le situazioni sono stati descritti in modo perfetto. La scrittura di Irene ti conquista fin dalla prima riga e non ti stanca mai. I suoi libri ti fanno il pieno di emozioni e ti travolgono ogni volta. Mi ha fatto immedesimare nella storia, sentire su di me le sensazioni dei protagonisti, ridere e piangere insieme a loro. Sono riuscita a capire le scelte e le motivazioni che hanno fatto, anche quando sembrava assurdo.
Il pov alternato permette di conoscere i pensieri di entrambi i ragazzi e lo stile è fluido e corretto.

Ringrazio la Darcy Edizioni per avermi permesso di leggere il romanzo in anteprima e grazie anche ad Irene, che con le sue meravigliose storie mi fa credere sempre di più nell’amore!


Noi ci vediamo presto per una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Never Hurt Me Again” di Eva Lane

Titolo: NEVER HURT ME AGAIN

Autore: EVA LANE

Casa Editrice: SELF PUBLISHING

Genere: ROMANZI ROSA

Prezzo: Ebook € 2,99

Pagine: 350

Finale: NON AUTOCONCLUSIVO

Trama

Phoebe Jennings, innamorata sin dagli anni del liceo, di Mattew Johnes, quarterback della squadra di football, ha deciso durante l’estate, di dare una svolta alla sua vita.
Un nutrizionista che la aiuti a dimagrire, un dentista che la liberi da quell’apparecchio infernale e faccia risplendere il suo bellissimo sorriso, un buon dermatologo e tanta, tanta palestra.
Ma, il primo giorno di università quando crede di essersi liberata dalla sua ossessione ed avere il controllo sulle proprie emozioni, Matt si ripresenta in tutta la sua affascinante e prorompente bellezza. Enigmatico, algido e strafottente, concederà a Phoebe di irrompere nella sua vita e soprattutto, nella sua anima oscura, dove albergano innumerevoli ombre del passato?

Recensione

Cari readers,
oggi vi parlerò della storia tra Phoebe e Matthew.

Phoebe è dal primo giorno di liceo che posa i suoi occhi su Matthew Johnes, il quarterback della squadra di football. Essendo però quella che si definisce “sfigata”, non ha mai avuto una chance con lui, abituato alle ragazze belle che gli si buttano ai piedi. All’ultimo anno di liceo, Phe decide di confessargli i suoi sentimenti tramite una lettera, ma verrà solo derisa.

"Lui è tutti i peccati capitali: è la superbia perché si mostra superiore a ogni cosa, con la forza. È l'invidia perché ogni suo coetaneo vorrebbe essere al suo posto. È la lussuria, per il suo smoderato appetito carnale. È accidia, non si cura delle anime che prende per poi gettarle. È ira, quando lo fissi negli occhi pieni di odio, carichi di risentimento."

Decisa a mettere un punto a tutto, Phe si iscrive in palestra, finalmente toglie l’apparecchio e crede di essersi liberata anche di Matt.
Peccato però, che se lo ritrova davanti il primo giorno di college e lui la riconosce subito.

Matthew Johnes è uno stronzo perfetto. Non si interessa di nessuno, cambia più donne al giorno e l’unica cosa che lo fa sentire soddisfatto e gli fa spegnere il cervello è il sesso. Con le sue regole. Con i suoi ritmi.

"Sorride, un sorriso pericoloso e allo stesso tempo sexy, può un sorriso essere demoniaco e angelico allo stesso tempo? Ma questo è Matt e io non lo cambierei per nulla al mondo, adesso in questo momento non cambierei nulla."

Matt ha solo bisogno di mettere a tacere i pensieri e di scacciare i suoi demoni, ma ad un certo punto diventa impossibile. Nessuno riesce più a calmarlo, tranne Phe, il suo unicorno. La ragazza che ha una cotta per lui da sempre, dolce e sentimentale. L’unica che non dovrebbe mai entrare nella sua vita.

Eppure nessuno dei due riesce a stare alla larga. Si cercano, si desiderano. Hanno bisogno l’uno dell’altro.
Ma i demoni di Matt non sono lontani. Sarà capace di sopportarli anche Phoebe?

Il Mio Pensiero

Una storia che ha lasciato il segno, indubbiamente.
Parto dicendo che il libro ha il finale aperto! Quindi vedremo come andranno le cose.
Passiamo ai protagonisti: Phoebe, una ragazza un po’ insicura, che ha cambiato se stessa e il suo corpo che non riusciva ad accettare. L’unica cosa che non riesce a cambiare, sono i sentimenti verso un certo ragazzo strafottente che la deride solamente.
Matt, invece, che dire.. Matt è una maschera che cammina. Nessuno sa niente di quello che nasconde sotto la facciata da bad boy. Le ragazze che vogliono usarlo per qualche ora sono tante e lui ha bisogno solo di questo. Ha bisogno di svuotare la sua mente, di mettere a tacere i ricordi. Ma l’unica cosa che riesce ad alleviare i suoi dolori, è la pace e la tranquillità di Phoebe.

Quanto riesce a segnarci il passato? Troppo.
Credo che, il messaggio che mi è arrivato da questo primo romanzo, sia proprio questo. Le cicatrici che lascia il passato sono invisibili ma sanguinano più di una ferita aperta. È facile nascondersi dietro un “va tutto bene”, indossare una maschera. Diventare un’altra persona, fredda e distaccata. Perciò, credo di poter affermare che il passato può ferirci così tanto da distruggerci. E se non siamo in grado di affrontarlo, allora è bene affidarci a qualcuno. Qualcuno che sappia osservarci con occhi diversi dagli altri. Qualcuno con cui il tumulto interiore si placa.

In questo libro c’è il grido di aiuto di un ragazzo ferito, umiliato, abusato. Un grido silenzioso che nessuno riesce a capire. E poi c’è la ragazza che ci metterà tutta se stessa affinché quel ragazzo si possa riprendere.
Sarò sincera, alcune decisioni della protagonista le avrei cambiate e mi sarei fatta rispettare un po’ di più. Ma la storia mi ha coinvolto davvero molto.
La scrittura non è per tutti. Bisogna capire il romanzo, altrimenti la si potrebbe reputare “volgare”. Ma ogni cosa è stata inserita al posto giusto per esprimere i pensieri dei protagonisti, nel bene e nel male. Il pov alternato permette inoltre, di capire entrambi i ragazzi.
Si devono ancora scoprire tante cose, ci sono tante domande in sospeso, e non vedo l’ora di leggere il secondo per completare il mio quadro.

Ringrazio infinitamente Eva Lane, per avermi dato l’opportunità di leggere il suo romanzo in anteprima e spero quanto prima di rincontrare Phoebe e Matt.

Noi ci vediamo alla prossima recensione! Baci!!
*Teresina*

Read more

Review Party: “One more chance” di Lorella Diamante, edito Dri Editore

Titolo: ONE MORE CHANCE

Autore: LORELLA DIAMANTE

Casa Editrice: DRI EDITORE

Genere: CONTEMPORANEO

Collana: SPORT ROMANCE

Pagine: 408

Data di uscita: 13 OTTOBRE 2020

Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 16,99 € circa

Trama

Un campione di football americano.
Una ragazza segnata da un vissuto crudele.
Un passato in comune, nascosto da inconfessabili segreti.

Il destino esiste?
Non lo so… forse solo per gli altri.
Io sono un vincente, ma lei è stata la mia più grande sconfitta.
Sono passati tanti anni eppure, quando la guardo, maledico ancora me stesso per essere stato così stupido.
Vorrei dirle la verità.
Vorrei che mi guardasse ancora come quella notte. 
Vorrei riavvolgere il nastro e ricominciare da capo.
Sono Clayton Morgan e farei qualsiasi cosa per avere un’altra occasione.
La nostra occasione.

Recensione

Quante volte la persona che ci ama può ferirci? È possibile avere una seconda possibilità?
La storia di Clay e Lia ci parla proprio di questo.

"La vita è troppo breve e il rimpianto è un grosso spreco di tempo ed energia."

Ophelia Parsons è una ragazza che a ventisette anni ha già affrontato tanto nella vita. Ha attraversato diverse fasi nella sua vita: la fase di Ophelia, timida e innocente, la fase di Violet, sfrontata e menefreghista e quella di Lia, forte e carismatica. L’unica cosa che accomuna queste tre fasi è Clayton Morgan, un campione di football di fama mondiale, il suo primo e unico amore. Un amore mancato. Un amore mai concluso.
Dopo tante battaglie, ora la sua vita è tranquilla, con un lavoro come docente che ama, una quasi relazione con Oliver Hill e con una presenza sempre costante nella sua vita: Isabel, la sua migliore amica dal college.

"Le sfiorai con la mano la pelle nuda del braccio e il suo corpo reagì esattamente come pensavo che facesse. Quello che non mi aspettavo, fu come reagì il mio: sembrava che avessi toccato un cavo elettrico scoperto."

Clayton Morgan da cinque anni non pensa ad altro che al football. È l’unico modo per sfuggire a quel circo che è la sua vita. Suo padre lo controlla, non perché gli interessi di suo figlio, ma solo per “tenere pulito” il cognome che porta, quello che pesa sulle spalle di Clay, perché doveva diventare avvocato.
Clay ha chiuso tutto il mondo fuori, tranne Dylan, suo migliore amico e compagno di squadra che ha sempre cercato di tenerlo sulla retta via.
Ma c’è una cosa che grava ancora di più nella vita di Clay, ed è la mancanza di Lia. Ha sempre provato qualcosa per lei, ma le è sfuggita quando ancora non riusciva ad ammettere le sue colpe e i suoi sentimenti.

"Eravamo di nuovo due diciottenni che avevano trovato l'amore vero senza saperlo; finiti insieme per un gioco crudele, persi di vista e poi ritrovati perché così era stato scritto."

Clay e Lia sono cinque anni che non si vedono, ma entrambi si tengono aggiornati sulla vita dell’altro. Fino a che, complice una festa tra ex studenti e i loro due migliori amici, si rivedono.

Clay resta ammaliato dalla donna che si ritrova davanti, forte e completamente diversa da come la ricordava, ma con quegli occhi sempre uguali. E dopo una notte di follie, decide che farà di tutto per dare loro una seconda possibilità, per fare in modo che le cose tra di loro funzionino.

"Avevo capito che nella vita bisognava sempre saper cambiare la prospettiva da cui si osservavano le cose: ciò che mi sembrava una tragedia fino a qualche settimana prima, adesso mi sembrava solo una cosa di poco conto rispetto a ciò che avrei potuto perdere."

Per Lia, i sentimenti che provava verso Clay non si sono mai spenti e rivederlo è stato come buttare benzina su fuoco.
Però è stata ferita già in precedenza da lui. E nonostante il suo cuore sia da sempre innamorato di lui, ha paura a fidarsi completamente. Anche perché i guai non sono mai lontani.

"Se le donne avessero avuto un colore, Lia sarebbe stato un arcobaleno."

Il passato tornerà inesorabile e pronto a portare via la loro seconda possibilità, i loro sogni e il loro amore.
Saranno abbastanza forti da salvaguardare tutto?

Il Mio Pensiero

Un libro travolgente, con degli intrecci fantastici e speciali.
Due ragazzi che si trovano a combattere con dei demoni più grandi di loro.
Da un lato abbiamo Lia, che dopo aver camminato sul filo del rasoio, ora crede di avere la sua stabilità. Ma in realtà è solo un muro di carta quello che si ritrova. Un finto panorama. E il suo passato cerca di distruggerlo giorno dopo giorno.
Dall’altra parte c’è Clay, calmo e razionale durante il gioco ma furia e distruzione nella sua vita. Un ragazzo che si porta sulle spalle un peso troppo grande. Un peso che ha ferito l’unica persona che lo ha sempre visto con occhi diversi.
Entrambi i protagonisti avranno una crescita e un cambiamento necessario e incredibile. Lia, imparerà ad accettare tutta se stessa, tutte le sue sfumature. Imparerà ad ascoltare, a comprendere le sue necessità.
Clay capirà cosa vuole veramente e quanto è disposto a mettere in gioco. Capirà cosa si nasconde dietro le facciate delle persone. Capirà che parlare è sempre il modo migliore per affrontare le situazioni. Lotterà per il suo amore mancato, per avere quella serenità che solo Lia può dargli.

Insieme scopriranno che il destino è strano, che la vita può darti e toglierti tutto in un attimo. Scopriranno che il dolore, le ansie e le paure, divise in due, pesano di meno. Perché è questo che fa l’amore, quello vero. Fa diventare le paure ancor più spaventose, ma te le farà dividere con la persona che riesce a sopportarne il peso. E solo quando trovi quella che non si arrende, quella che lotta per te, quella che apprezza tutto il tuo arcobaleno, quella che affronterebbe l’inferno per te, allora hai trovato l’amore. Allora hai trovato “casa”, il posto più bello dove lasciare il tuo cuore.

I due protagonisti saranno affiancati da amici meravigliosi, che li aiuteranno a superare i loro limiti: Dylan e Isabel sono una coppia fantastica che faranno di tutto per spronarli; Oliver si è dimostrato molto disponibile ed è diventato un buon amico; e poi c’è Brian, che si è fatto breccia man mano nel cuore di tutti e che nasconde molto di più di quello che mostra.

Una storia che ti lascia con la voglia di amare e vivere, che ti fa desiderare un amore così, forte, passionale e duraturo. Una storia che ti fa trattenere il fiato fino alla parola “FINE”, mentre le pagine volano. Una scrittura perfetta, corretta e fluida.

Ringrazio di cuore la Dri Editore, che anche questa volta mi ha permesso di leggere in anteprima una meravigliosa storia. Grazie anche a Lorella Diamante, per avermi fatta sognare ed emozionare con le sue parole.
Questo sport romance vola sicuramente tra i miei preferiti. È il primo che leggo di quest’autrice, ma già visto altri suoi titoli e spero di rivedere i personaggi di questa storia in un nuovo ed entusiasmante romanzo.

A presto con una nuova storia e una nuova recensione!
*Teresina*

Read more