Mese: Settembre 2020

Recensione: “Una vita per una vita” di Viviana Leo, edito Darcy Edizioni

Titolo: UNA VITA PER UNA VITA

Autore: VIVIANA LEO

Casa Editrice: DARCY EDIZIONI

Genere: CONTEMPORARY ROMANCE

Data d’uscita: 5 SETTEMBRE 2020

Pagine: 292

Costo: 2.99 € in ebook – 16 € in cartaceo
disponibile su KU

Trama

Rebecca è bellissima, ricca e abituata a comandare. Dirige un’importante attività e ha una concorrenza spietata che la vorrebbe morta.

Garret è un detenuto condannato con l’accusa di omicidio.

Cos’hanno in comune? Niente, se non fosse che Rebecca lo sceglie come guardia del corpo personale e lo mette davanti a un bivio: accettare il lavoro e vivere nella sua casa, al suo servizio, o restare in cella a scontare il resto della pena. La decisione da prendere sembra facile, se non fosse che Rebecca è una donna completamente diversa da quelle che ha conosciuto Garret fino a quel momento. È fuoco vivo e lui, di fuoco, se ne intende perché si è già scottata una volta e non ha intenzione di ricadere negli stessi sbagli. Ma la scelta è una sola, semplice e chiara: una vita per una vita.

Morire in carcere o morire per lei.

Recensione

Eccoci ritrovati readers, per scoprire la storia di oggi.
Andiamo a conoscere Rebecca e Garret e la loro storia.

"«A giocare con il fuoco ci si può bruciare.»
«Non se il fuoco sono io.»"

Rebecca è una donna come poche nella vita, bella da morire e ricca da far schifo, abituata a comandare e a tenere gente sotto il suo domino. È a capo di un’azienda che produce slot machine e, in questi casi, tra concorrenza e “vittime” del gioco, molte persone la vogliono morta.
Per questo ha bisogno di una nuova guardia del corpo. E lei sceglie Garret.

"Non era roba mia. Non era fatta per me. Non era il mio tipo. Non era merce in vendita che io avrei mai potuto acquistare. Paragonandola alle auto, Rebecca era una Ferrari rossa lucida e fiammante, mentre io avrei potuto permettermi al massimo una Station Wagon usata e ammaccata."

Garret è un detenuto, arrestato per omicidio. Ha scontato metà della sua pena e adesso gli si presenta l’opportunità di lavorare per un anno come guardia del corpo di Rebecca e poi essere libero, o farsi altri dodici anni di carcere.
La scelta è facile.
Se non fosse che Rebecca è una delle donne più impossibili che lui abbia mai visto. Così potente, così bella, eppure non lo ha mai trattato con superiorità.

"Cazzo io avevo bisogno di una donna come lei. Una donna che mi tenesse testa e che mi sfidasse ogni giorno, per poi sfogarci tra le lenzuola e fare del buon sesso riparatore."

Lavorare a stretto contatto con quel corpo da favola a portata di mano, non rende facili le cose, e Garret ha una voglia di averla che brucia in lui.
Ma non hanno nulla in comune, le tipe come lei non andrebbero mai in giro con uno che non riesce a mettersi nemmeno uno stupido completo, e con una fedina penale così sporca.

Sarà disposto, senza esitare, a dare una vita per una vita?

Il Mio Pensiero

Da dove comincio? Dai complimenti? No, parto dalla storia.
Una storia incredibile, meravigliosa, travagliata, passionale e potrei andare avanti per ore.
Due protagonisti belli e dannati: Rebecca, straordinariamente bella forte, potente eppure nasconde delle fragilità e delle insicurezze; Garret, con un passato difficile da dimenticare e da superare, che lo ha portato su una strada altrettanto difficile, per poi essere visto solo come un detenuto. Perché a volte ci trasformiamo in base alle circostanze, anche solo per sopravvivere.
Entrambi avranno un cambiamento non indifferente. Rebecca comincerà a mostrare le sue paure e le sue mancanze, mentre Garret si esporrà, cambierà il suo modo di vedere la vita e le persone.
Mi sono trovata a volere molte volte la forza che dimostra lei nei momenti più terribili, ad affrontare le situazioni come ci è riuscita lei. E vorrei avere la capacità di lui, nel mettersi in gioco dopo che la vita è stata crudele, senza arrendersi davanti a nulla, anche quando ogni luce sembra spenta.

Ho apprezzato incredibilmente il fatto che Rebecca non ha mai trattato Garret come un essere inferiore. Di solito, succede che chi ha il potere non guardi altro che esso, invece lei riesce a dare il giusto valore alle persone, senza trattarli mai con maleducazione. Riesce a guardare oltre tutto, oltre le apparenze.

Volevo aggiungere un piccolo particolare. Verso la fine l’autrice ha inserito un tocco irreale, che a me ha fatto davvero piacere. È stata una cosa meravigliosa, che ha permesso al protagonista di guadagnare una pace interiore. Oserei dire che era quasi necessario, perché in fondo, tutti noi vorremmo chiudere i conti in sospeso con il nostro passato, specialmente quando non possiamo più.

La scrittura è corretta, il romanzo si legge in maniera veloce e crea dipendenza fino all’ultima riga. Il pov alternato permette, come sempre, di capire i pensieri di entrambi e, non smetterò mai di dirlo, questa è una cosa che a me fa apprezzare tantissimo tutti e due i protagonisti.
L’autrice ha saputo dare la magia giusta a questa storia, che non è scontata e non annoia nemmeno per un attimo.

Ringrazio infinitamente la Darcy Edizioni per avermi omaggiata con la copia del romanzo e avermi permesso di leggere questa meravigliosa storia. E ringrazio anche l’autrice per avermi fatta sognare, emozionare e innamorare con i suoi personaggi.


Alla prossima recensione!
*Teresina*

Read more

Recensione: “Il mio sbaglio migliore sei tu” di Irene Pistolato

Titolo: IL MIO SBAGLIO MIGLIORE SEI TU

Autore: IRENE PISTOLATO

Casa Editrice: SELF PUBLISHING

Genere: CONTEMPORARY ROMANCE

Data di pubblicazione: 22 LUGLIO 2020

Pagine: 250 circa

Prezzo: 0,99€ e-book, 9,50€ cartaceo

Trama

Può una telefonata al numero sbagliato cambiare la tua vita? Martina se lo chiede da quando ha risposto a quel numero sconosciuto. Dopo un’iniziale riluttanza a parlare con quel Riccardo che si trova dall’altra parte della linea, decide di dargli una possibilità. Imparano a conoscersi prima tramite messaggi giornalieri e poi scambiandosi lunghe telefonate. Con il tempo Martina si infatua di lui, nonostante non si siano mai visti. Rimane colpita dalla sua dolcezza e gentilezza, parlare con lui diventa un bisogno vitale. Anche un cliente della cartoleria della sua famiglia, che gestisce con la sorella, sembra interessato a lei e questo la confonde. Non comprende cosa prova davvero per Riccardo e le attenzioni del bel cliente sono più che piacevoli. Quando Riccardo le chiede di incontrarsi, Martina tentenna, ha paura di rovinare ciò che di bello si è creato tra loro. E se fosse solo l’inizio di qualcosa di incredibile? A volte è il destino a decidere per noi.


Spin off ambientato due anni dopo:
E se non sapessi amare?

Recensione

E se sbagliare potrebbe portarti a fare la cosa più giusta della tua vita?
Questo è ciò che succede a Martina, una dolce ragazza di trent’anni, che gestisce una cartoleria con sua sorella Elisabetta.

"«Se fossi qui, ti abbraccerei.» Tutta questa sincerità e dolcezza mi fa straparlare. Devo per forza dare un taglio a questa conversazione prima di sparare qualche cavolata di cui poi potrei pentirmi.
«E io ti stringerei forte a me.»"

Una sera Martina si ritrova a rispondere ad una telefonata da un numero sconosciuto, che appartiene ad un certo Riccardo. All’inizio Martina è restia a dare confidenza ad un estraneo, ma la sua voce ha qualcosa di calmante e magico su di lei, che la porta ad affezionarsi.

" *Sbagliare numero quella sera è stata una benedizione, lo sbaglio migliore di tutta la vita.*
Mi ritrovo a sorridere come una scema mentre leggo e rileggo quel messaggio. Decido poi di dire la mia, mi tremano persino le dita mentre digito quelle parole.
*Rispondere quella sera è stato lo sbaglio migliore di sempre.* "

I due cominciano a scambiarsi messaggi e chiamate che durano ore, per raccontarsi le loro giornate.
Contemporaneamente, nel negozio di Martina, fa il suo ingresso un ragazzo bellissimo, con degli occhi scuri striati di un verde che ipnotizza.
Lei ne resta incantata e non riesce ad evitare le sue attenzioni, fino ad un uscita insieme e un bacio che fa infuocare tutto.

Il problema è che Martina, a questo punto, è davvero confusa: prova qualcosa per Riccardo, quella voce senza volto che la rassicura sempre, ma anche per il cliente sconosciuto, che le fa immaginare scene poco pure!

"Chiudo gli occhi e i suoi mi appaiono in tutto il loro splendore. Vorrei essere con lui in questo momento, tra le sue braccia e gli toglierei il respiro con un bacio."

Ma allora? Come poter fare una scelta così difficile?
A complicare le cose ci penserà poi Manuel e i suoi occhi verde smeraldo!

Il Mio Pensiero

Quanto è difficile riuscire a trovare la persona giusta?
Martina è la classica dolce ragazza, sempre pronta ad aiutare sua sorella e i suoi amici. Ma per quanto riguarda l’amore, purtroppo non è mai stata fortunata. Fino a quando non riceve quella telefonata.
È strano, non è da lei dare confidenza ad uno sconosciuto, eppure quel Riccardo ha la voce più bella del mondo, sensuale, capace di rassicurarla e farla sentire bene. Le loro telefonate sono sempre più intime e sono sempre più in confidenza.
Nello stesso momento però, si presenta il cliente che non riesce a staccare gli occhi da lei. Lui è pura passione, ed è bastato un bacio per capirlo.
Ma alla fine il cuore verso chi andrà?

Mi è piaciuto tantissimo leggere questo libro. Mi sono ritrovata più volte con il fiato sospeso o un sorriso sulle labbra, essendo coinvolta su ogni punto. L’autrice è stata capace di trasmettere tutte le emozioni dei protagonisti, ha saputo intrigare il lettore come poche volte mi è capitato, facendomi sognare una storia d’amore come questa.
Due ragazzi davvero semplici, che cercheranno di cambiare e di superare le loro insicurezze, di migliorare i loro difetti per non far fuggire la persona che amano. Perché è questo che si fa quando trovi la persona giusta, cerchi di fare di tutto per paura di perderla, cerchi di oltrepassare i tuoi limiti e di combattere per proteggere quell’amore capace di far sentire a casa il tuo cuore. E lo sai quanto lo trovi, lo sai perché sei in sintonia con lui, perché apprezza ogni cosa di te, anche quelle che a te non piacciono. E perché non riusciresti ad immaginare la tua vita senza di lui.

È stata una lettura emozionante e i protagonisti sono riusciti ad avere un posto nel mio cuore. La scrittura è fluida e corretta, si legge in modo veloce e non vedi l’ora di finire la storia, anche se poi ti mancherà. Inoltre, ci lascia un epilogo da batticuori e cuoricini agli occhi e non desideravo niente di meno!
Il pov alternato ci fa conoscere i pensieri e i sentimenti di entrambi i protagonisti, un’ottima scelta secondo me.
Leggerò il seguito ad occhi chiusi, perché so benissimo che Manuel mi farà sciogliere il cuore e che, dietro quella corazza da “bad boy” si nasconda un ragazzo molto sensibile.

Ringrazio di cuore Irene per avermi omaggiata della copia del suo romanzo. È una donna gentile e di cuore, come poche ne ho incontrate. Sono onorata di aver fatto la sua conoscenza


Per oggi ho concluso, ma ci vediamo presto per una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party:”Principe di cuori” di L. A. Cotton, edito Queen Edizioni

Titolo: PRINCIPE DI CUORI

Autore: L.A. COTTON

Serie: VERONA LEGACY Vol. 1 (Cliffhanger)

Casa Editrice: QUEEN EDIZIONI

Genere: NEW ADULT

Data pubblicazione: 17 SETTEMBRE 2020

Formati: Ebook €4.99 \ Cartaceo €12.90

Trama

Arianne Capizola è tale e quale a suo padre. Umile. Onesta. Diligente. Preferirebbe passare le sue giornate a fare volontariato, invece di stare spalla a spalla con i suoi compagni di classe superficiali e snob.

Niccolò Marchetti è tale e quale a suo padre. Oscuro. Pericoloso. Subdolo. Preferirebbe passare le sue giornate sul ring a sporcarsi le mani di sangue, invece di frequentare le lezioni e mantenere le apparenze.

Quando le loro strade si incontrano, alla Montague University, nessuno dei due è disposto ad abbassare le barriere che ha costruito nel corso del tempo. Ma lui non può resistere alla ragazza che sembra avere le stelle negli occhi, e lei non può dimenticare il ragazzo che quella notte l’ha salvata. C’è solo un problema. Per Arianne, Nicco non è un cavaliere dall’armatura splendente. Lui è il figlio del più grande nemico di suo padre. Lui stesso è il nemico. E le loro famiglie sono in guerra.

Recensione

Rieccoci qui readers,
oggi andremo ad incontrare Niccolò Marchetti e Arianne Capizola.

Arianne sta appena assaggiando la sua libertà, al primo anno di college, dopo essere stata per cinque anni senza poter uscire di casa. Lei è la figlia dell’uomo più potente di Verona County, l’erede dell’impero dei Capizola.
Ma tutto finirà molto presto, per colpa di Scott, un ragazzo amico di famiglia che tenterà di abusare di lei. Riesce a scappare dalle sue grinfie grazie all’aiuto di uno sconosciuto di nome Nicco. Uno sconosciuto tenebroso e affascinante, con due occhi che inchiodano al suolo.

"Nicco mi seguì, avvolgendomi le braccia attorno alla vita e tirandomi contro il suo petto duro. Il suo respiro caldo mi colpì il collo, per poi venire rimpiazzato dalle sue labbra, che mi fecero venire i brividi. «Potrei passare tutta la vita a baciarti, e ancora non sarebbe abbastanza.»"

Quando Nicco si trova tra le braccia quella bambolina impaurita, scatta in lui l’istinto di proteggerla. Qualcosa crea un legame tra di loro. È basta solo un’occhiata, capace di ribaltare tutto.
Niccolò Marchetti è il figlio del boss mafioso Antonio Marchetti. Lui è il suo successore. Il principe dell’inferno o, come lo chiamano gli amici, il principe di cuori. Ma non è un principe azzurro, non è luce. Nicco è tutto ciò che è tenebre e oscurità.
I Marchetti hanno un unico rivale: Roberto Capizola, nonché padre di Arianne. Lei è la chiave per colpire il padre.
Nicco e Arianne sono nemici.

"La mia vita non era una favola. La mia vita era fatta della sostanza di cui erano fatti gli incubi."

O così dovrebbe essere, perché nessuno dei due riesce a resistere alla chimica, all’attrazione e all’amore che c’è tra loro.
Nemmeno quando le loro famiglie vengono a sapere tutto, sono capaci di stare lontani.
Tra milioni di rischi, faranno tutto il possibile per proteggere il loro amore.

"Quando qualcuno era destinato a essere tuo, succedeva tutto in fretta. Così in fretta che non te ne accorgevi neanche. Prima di rendertene conto, la tua vita si legava alla sua, il tessuto della sua anima si intrecciava alla tua. Come se lo avesse deciso la dea del destino."

Ma quella non è una favola, è una guerra. E in guerra non importa quanti feriti ci saranno, conta la vittoria.

Il Mio Pensiero

Posso confermare, ancora una volta, quanto adori le storie della Cotton?
Questo primo volume della Verona Legacy è stato fantastico.
Ci sono due protagonisti forti: Arianne che, nonostante tutto intorno a lei si stia sgretolando, resta forte, con le spalle dritte e la testa alta. Con il fuoco negli occhi. E Nicco, che dovrà combattere tra far accettare la sua ragazza alla famiglia e scovare le intenzioni macabre del padre di lei, il tutto cercando di tenerla al sicuro e senza perdere la testa.
Ovviamente c’è sfondo di personaggi che si affiancheranno ai protagonisti, cercando di aiutarli. L’amicizia di Nora e la lealtà in maniera assoluta dei cugini di Nicco ne sono un esempio.

In questo libro c’è tormento, c’è dolore ma soprattutto c’è amore. L’amore tra due ragazzi che, seppur giovani, hanno capito che, quando arriva un sentimento così forte, ti travolge e ti scombussola il mondo. Un sentimento che è capace di farti mettere in discussione tutto quello in cui credevi fino a quel momento, lo stesso che, se necessario, ti fa mettere contro anche alle persone a te più care, al fine di proteggerlo. Perché sai che non ritroverai mai più niente di simile. Non esisterà più nessun altro con cui avrai quella chimica, quella passione e quella voglia incontrollabile di donargli tutto te stesso, partendo dal tuo cuore.

La storia non manca di dettagli utili per di farci capire ogni situazione e di emozioni forti. Ti tiene incollata alle pagine e non riesci ad alzare gli occhi fino a che non sei arrivata alla fine.
La scrittura è scorrevole e, avendo il pov alternato, ti permette di conoscere tutte le sfumature della storia.
Inutile dire che la penna della Cotton è sempre impeccabile. Ho letto anche gli altri suoi libri e non avevo nessun dubbio sul fatto che la storia mi rapisse. Sono davvero impaziente di leggere il seguito, per sapere come va a finire la storia di Nicco e Arianne.

Un altro immancabile successo per la Queen Edizioni, che ringrazio di cuore per avermi dato l’opportunità di leggere il libro in anteprima.


Noi ci vediamo presto con una nuova recensione!!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Scommetto che mi ami” di Francesca V. Capone

Titolo: SCOMMETTO CHE MI AMI

Autrice: FRANCESCA V. CAPONE

Casa Editrice: SELF PUBLISHING

Genere: CHICKLIT / ROMANCE

Data di pubblicazione: 24 AGOSTO 2020

Trama

Dante Cherubini è un archeologo di trentadue anni. Trascorre la maggior parte del tempo in giro per il Mondo, tra uno scavo e l’altro. Per di più, tutte le donne cadono ai suoi piedi. Una vita da sogno in cui però ogni ragazza frequentata lo ha puntualmente mollato per il suo carattere definito “appiccicoso”. Ora si prospetta una nuova avventura: la possibilità di una grossa spedizione archeologica in Cina. Il problema? Mancanza di fondi. Dante otterrà il denaro solo e soltanto se vincerà una “semplice” scommessa: non può fare sesso per trenta giorni! Come se non bastasse, una modella sensuale e bellissima avrà il compito di mettergli i bastoni tra le ruote. E come se ancora non bastasse… Alex Turner, un’infermiera determinata e dagli occhi magnetici, dovrà prendersi cura di lui dopo un incidente causato da Giulio, l’assistente imbranato.
Per Dante il percorso sarà tutto in salita. I sentimenti inspiegabili e il piano ordito da una vecchia contessa annoiata saranno i gradini che lo condurranno alla meta finale: l’amore, quello vero stavolta.

Recensione

Miei cari readers,
oggi vi porto a conoscere un personaggio di cui non potrete più farne a meno: Dante Cherubini!

"«Tesoro mio, questo è amore. Puoi esitare e provare l'istinto di scappare ma prima o poi i tuoi sentimenti ti costringeranno a combattere per l'uomo che ami. Meglio affilare subito le armi.»"

Dante è un archeologo, dal fisico statuario e gli occhi azzurri, che si divide tra gli scavi in giro per il mondo e le belle donne.
Per sopperire alla mancanza di fondi per la sua prossima avventura, si trova incastrato in una scommessa: per trenta giorni non può fare sesso, in nessun modo.

"«Scommetto che mi ami. [..] E scommetto che alla fine sarai tu a dirlo per prima.»"

In mezzo a questa scommessa viene tirata in ballo anche Cassandra: una modella dal fisico perfetto e degli occhi verdi che incantano. Il suo compito è quello di ammaliare Dante fino al punto di fargli perdere la scommessa.

"Sorride impacciato e nei suoi occhi color del mare al tramonto, riesco a distinguere la tempesta che ancora imperversa tra quelle acque."

Ma nella vita di Dante, oltre alla modella mozzafiato, fa il suo ingresso Alex, un’infermiera che si trova ad assisterlo dopo che il suo assistente un po’ imbranato lo ha infilzato con un gladio antico.
Alex è tutto il contrario di Cassandra, è dolce, premurosa, ed in sua compagnia riesce ad essere sempre se stesso.

"«Non possiamo scegliere di chi innamorarci ma possiamo decidere se e quanto lottare per quell'amore.»

Insomma, non basta l’astinenza a far impazzire Dante, ci pensano anche due meravigliose donne.
La domanda è: Chi riuscirà ad aprire il cuore di Dante?

Il Mio Pensiero

Scommetto che ti amo..?? Beh io me ne sono innamorata sicuramente!!
Dante Cherubini è il personaggio per eccellenza! Mi ha fatto divertire come non mi capitava da tanto.
Ma non è solo lui, tutti i personaggi di questo libro hanno avuto un ruolo importante. Partendo da Alex e Cassandra, due spiriti diversi ma infondo così simili.. Tristan e Dafne sono stati l’animo della festa. Clio, “gravidoisterica” ma amorevole (devo assolutamente recuperare il suo romanzo). E di Giulio cosa vogliamo dire?! L’assistente nerd e un po’ impacciato ma sempre gentile e disponibile.

Direi che in questo libro, i protagonisti non hanno avuto il cambiamento radicale che c’è di solito. Sono restati loro stessi, e questo mi è piaciuto tantissimo. Si sono accettati e hanno espresso le loro qualità al meglio. Perché nella vita, devi circondarti di persone con cui riesci ad essere te stesso, senza impersonare nessun altro. Persone con cui essere libero di esultare per una partita di calcio o di mangiare il panino più calorico del mondo. Persone che accettano tutto di te, anche i tuoi difetti, perché ti rendono vero.

È il primo libro che leggo di Francesca e ne sono restata davvero entusiasta. Il suo stile è fresco, fluido e chiaro. Mi ha fatto ridere a crepapelle e mi ha emozionato. Una lettura che consiglierei a chiunque voglia passare un pomeriggio in compagnia di un archeologo sexy, delle sue (dis)avventure e della sua fissazione per una farfalla!!
Speriamo presto in una novella su Dante, perché quest’uomo già mi manca!

Grazie Francesca, per avermi permesso di conoscere tutti i tuoi protagonisti e sono felice di collaborare con te. Sei una persona meravigliosamente pazza, ed hai trasmesso tutto questo nei tuoi libri, rendendoli ancora più speciali.


Noi ci vediamo prestissimo per una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Come un diamante” di Jessica Guarnaccia, edito Dri Editore

Titolo: Come un diamante

Autore: Jessica Guarnaccia

Casa Editrice: Dri Editore

Genere: Contemporaneo

Collana: Royal Romance

Pagine: 424

Data di uscita: 15 settembre 2020

Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 16,99 € circa

Trama

Una principessa altezzosa. Un ladro affascinante. Una sfida irresistibile…
Camille Laura Mary Rose Davenport, principessa ereditaria di Zenobia, ha un solo modo per ottenere la corona che le spetta di diritto: dimostrare che la merita più del suo ex marito. Stronzo e fedifrago. 
Il problema? Il popolo la detesta. 
L’unica speranza? Chris Sullivan, un ladro che finisce sul balcone sbagliato e stringe un patto con la donna che avrebbe dovuto derubare.
Per qualche motivo la principessa è convinta che lui possa trasformarla in una regina amata e rispettata.
Se ci riuscirà, potrà avere qualsiasi cosa desideri, a eccezione di Camille, perché, si sa, le principesse non si innamorano dei ladri…

Recensione

Che succede se un ladro finisce per innamorarsi della principessa che voleva derubare?

Camille Laura Mary Rose Davenport, futura regina di Zenobia, sta per essere spodestata dal suo trono per colpa dell’ex marito.
L’unica cosa che potrebbe salvarla è farsi amare dal suo popolo, ed è più facile a dirsi che a farsi. Oramai la conoscono tutti come “la principessa di ghiaccio”, che obbedisce a tutti gli ordini e segue tutte le regole.
Quando si trova ad osservare il modo in cui Chris Sullivan ammalia tutti, decide che vuole essere come lui.

"Commetto il terribile errore di tornare a guardarlo e dimentico tutto. Non sono più la futura regina di Zenobia. Non sono più la principessa ereditaria. Sono solo una donna, che vorrebbe disperatamente essere sua."

Chris Sullivan è un ladro affascinante e irresistibile, che si trova a Zenobia per rubare la preziosissima tiara “Fiore d’inverno”. Tutto questo però, lo farà finire sul balcone della principessa Camille, che in qualche modo cattura subito la sua attenzione.

"«Volevo qualcosa, ma adesso mi sembra insignificante. Tu mi fai desiderare di essere un uomo migliore» confessa, con una sincerità che mi lascia senza parole."

Quando lei gli chiede aiuto, accetta subito, anche se non dovrebbe. Giorno dopo giorno il loro rapporto diventa sempre più stretto e, la voglia che hanno l’uno dell’altro è oltre il limite. Ma oltrepassare quel limite per la futura regina significa perdere troppo e per Chris significa rinunciare al colpo dell’anno.

"Oscar Wilde diceva che l'unico modo per liberarsi di una tentazione è cedere, ma mentiva. O forse non aveva mai conosciuto una tentazione così invitante."

Ma figuriamoci, un ladro non può diventare re e, una principessa non può amare un ladro! Giusto..??

Il Mio Pensiero

Jessica Guarnaccia ha inaugurato la collana “Royal Romance” della Dri Editore, nel modo migliore possibile! Una storia divertente, romantica, fiabesca e da film!
Ha raccontato della storia di Camille, una principessa troppo fredda e rigida. La verità è che, per preparasi al trono, ha rinunciato alla sua infanzia, a giocare con gli altri bambini, alla sua adolescenza e persino agli studi. Non ha mai infranto una regola, a meno che non si trovasse sua sorella in giro. Ha rinunciato anche all’amore oramai. Perché le principesse non si sposano per amore.
Tutto questo fino a che non incontra Chris…
Chris Sullivan è un ladro: bello come il sole, con un corpo irresistibile e uno charm da incantatore. Non si è mai distratto, non si è mai fatto sfuggire nulla e non è mai stato sorpreso a rubare qualcosa. Il migliore praticamente! O almeno così credeva…

Leggendo questo libro mi è arrivato un messaggio forte e chiaro: non importa che tu sia un re, un ladro o una principessa, arriverà il giorno in cui incontrerai una persona che ti guarderà e ti tratterà come se tu fossi il suo universo, la sua vera regina. E non importa se avrai i milioni o neanche un soldo bucato, insieme alla persona giusta, vale tutto immensamente.
Inoltre, mi sono resa conto, che noi a volte non guardiamo le cose nel verso giusto. Ogni bambina, me compresa, da piccola ha immaginato che essere una principessa significasse solo poter avere tante persone che eseguono i nostri ordini e soddisfano ogni desiderio e trovare il principe azzurro. Beh, questa storia ci dimostra proprio l’esatto contrario, perché il prezzo da pagare sarebbe troppo alto. Perché le rinunce da fare sono così tante, da farti congelare il cuore.

Mi sono divertita con le loro battute, con le infinite provocazioni di Chris, con i pensieri poco lucidi della principessa. La lettura scorrevole e chiara e il doppio pov permettono al lettore di capire ogni cosa della storia. Mi sono davvero immaginata la storia come se fosse un film e, dando volto alla storia, ho ricordato molto di “Principe Azzurro Cercasi” e credetemi, io adoro quel film! Un libro che ho letto in poche ora e da cui non volevo più staccarmi.

Come sempre, le novità della Dri Editore non deludono mai. Ringrazio con tutto il mio cuore la Casa Editrice per avermi omaggiata della copia del romanzo e ringrazio Jessica, per avermi regalato un sorriso e una fuga dal mondo reale!


A presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Dietro la maschera. Non tutto ciò che vedi è come sembra.” di Licia Righi

Titolo: Dietro la maschera. Non tutto ciò che vedi è come sembra

Autore: Licia Righi

Editore: Self Publishing

Genere: Contemporary Romance

Grafica: a cura di Palma Caramia

Data di uscita: 13 settembre

Pagine: 360 circa nella versione cartacea

Trama

Annalisa non crede più nell’amore, quello con la A maiuscola, in grado di farle battere forte il cuore. Grazie a quell’impicciona della sua amica Grazia, viene coinvolta in un nuovo programma televisivo, un reality show dove ragazzi e ragazze, rigorosamente single, possono incontrarsi e conoscersi attraverso la convivenza forzata, ma anche grazie a prove a cui vengono regolarmente sottoposti.

Annalisa sarà costretta ad accantonare le sue riserve e mettersi in gioco, perché in ballo ci sono il suo cuore e la sua felicità e chissà, che lungo il cammino, non riesca a voltare pagina sul suo passato e ad andare avanti.

Alessandro è un atleta professionista, con il fisico di un dio greco e una forte personalità, eppure, non è ancora riuscito a trovare una ragazza in grado di fargli perdere completamente la testa e capace di accettare il suo sport, che lo porta spesso in giro per l’Italia e lontano dagli affetti.

È possibile innamorarsi di un perfetto sconosciuto?

Per scoprirlo, non vi resta che guardare “Dietro la maschera” dove, non tutto ciò che vedi è come sembra.

Recensione

Rieccoci qui readers,
che ne dite di un viaggetto per le zone di Riva Del Garda, per scoprire l’avventura di Annalisa ed Alessandro?

Annalisa è una ragazza che mostra sempre un sorriso e si presta per chiunque, ma dentro di se sente il vuoto. Grazie all’intromissione della sua migliore amica, viene accettata in un nuovo reality show dove, dieci ragazze e 10 ragazzi, dovranno convivere insieme per trenta giorni al fine di riuscire a superare i propri limiti e di trovare l’anima gemella.

"Il passato non se ne va mai, gli piace nascondersi: nella musica, nei sogni, nei ricordi, nelle strade, nella vita. Perché vedi, il tempo non guarisce un bel niente. Sei tu che intorno alle tue ferite organizzi la tua vita."

Dopo tante preoccupazioni, Annalisa decide di partecipare. Così, già dalla prima sera, dove tutti indossano momentaneamente delle maschere, viene rapita da due occhi verdi che non si staccano da lei.
Quegli occhi verdi appartengono ad Alessandro Corsi, campione di motocross, atletico e bello da mozzare il fiato.

"Non credo si renda conto del potere che esercita su di me e dell'effetto che ha sul mio corpo. Mi ritrovo a deglutire più volte, cerco di non fare mosse azzardate ma la mia mano sfugge al mio controllo e, irriverente, le accarezza con delicatezza la guancia."

Cominciano la loro avventura nella casa, dove conosceranno tutti gli altri compagni di avventura. Dovranno affrontare anche delle sfide sportive, a coppie, che variano sempre, proprio per permettere a tutti di conoscersi.

"Lascio vagare lo sguardo sui suoi bicipiti scolpiti, sul torso nudo, e mi soffermo sul volto rilassato di chi non ha pensieri. Cavolo, è bello anche mentre dorme!"

Chi si nasconde dietro tutte le “maschere”??

Il Mio Pensiero

Non credevo che questo libro mi facesse provare tante emozioni, e invece ho dovuto ricredermi.
Una storia molto particolare, con due protagonisti accerchiati da innumerevoli storie, travolgenti e divertenti.
Abbiamo Annalisa, dolce e amorevole, ma quando occorre anche combattiva e competitiva. Il cambiamento che affronterà questa ragazza sarà meraviglioso, perché deve cercare di abbattere un muro che non le permette più di vivere. Lei è la classica ragazza che si preoccupa di tutti ma non di se stessa. Il suo cuore sta affondando in un buco nero, e solo l’amore vero e paziente potrà riportarlo a galla.
Ed ecco che fa il suo ingresso Alessandro, che con il suo fascino e la sua bontà d’animo, ruberà il cuore ad Annie. Ciò di cui Ale ha bisogno è una ragazza che lo segua in giro durante le sue gare di motocross, ma proprio quest’ultimo è l’incubo più grande di Annie.
I due ragazzi saranno supportati da tanti amici, con tante storie diverse. Non mancheranno i nemici che tenteranno di dividerli in ogni modo.

In questo romanzo vengono affrontate tantissime tematiche, che permettono al lettore di ragionare sulla vita, facendogli capire che non bisogna soffermarsi alle maschere che vediamo sul viso di una persona, perché servono solo a coprire le cicatrici che lascia la vita. E, molto spesso, queste cicatrici sono più profonde di quello che sembrano.
Un romanzo che mette in mostra quasi tutte le “debolezze” della vita, ma soprattutto come, grazie all’amore e all’amicizia, si possano superare. Grazie alle persone che ci sostengono e ci danno coraggio nei momenti in cui a noi manca. Quando perdi una persona cara, è come se ti strappassero il cuore dal petto; non riuscire ad accettare la propria figura riflessa nello specchio, può distruggerti; riaprire il cuore, dopo che si è stati traditi, è difficile; crescere senza l’amore di una famiglia, ti porta ad essere ciò che non vuoi.

L’autrice ha dato spazio ad ogni personaggio e ad ogni storia, senza lasciare che la trama principale venire surclassata. Ho ammirato il modo in cui è riuscita scrivere di tutti, anche degli antagonisti. Un’altra cosa meravigliosa che ho trovato, sono stati i messaggi che venivano trasmessi ogni giorno, proprio per dare coraggio. L’unica cosa, il finale l’ho trovato un po’ sbrigativo.
La lettura è fluida e corretta. Mi sono divertita con loro e sono stata sulle spine mentre affrontavano i loro conflitti interiori. Trovo che sia una storia che insegna molto sulle persone e sulla vita.

Ringrazio di cuore l’autrice, per avermi dato l’onore di leggere il suo libro in anteprima!


Alla prossima recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Sotto sotto ti amo” di Fabiana Andreozzi e Sara Pratesi, edito Darcy Edizioni

Titolo: SOTTO SOTTO TI AMO

Autore: FABIANA ANDREOZZI & SARA PRATESI

Editore: DARCY EDIZIONI

Serie: LOVE MATCH vol. 1.5 pov Dylan

Genere: CONTEMPORARY ROMANCE, COMMEDIA ROMANTICA

Pagine: 400

Data d’uscita: 10 AGOSTO

                     Trama

Dylan Harper, brillante architetto di New York, si è visto soffiare da sotto il naso la promozione tanto agognata da una giovane italiana, che proprio non sopporta.

Il ruolo di sottoposto gli va stretto e questa disparità professionale è la culla perfetta per far nascere acredine tra lui e “la strega”.

La loro storia è condita di battute al vetriolo e non immagina che, un giorno, proprio la sua acerrima nemica avrà bisogno di un favore da lui.

Aiutarla è un’occasione per avere il potere, ma quando si ritroverà nel ruolo del suo finto fidanzato, vecchie e nuove emozioni traboccheranno e il vaso di pandora, pieno di pensieri repressi, rischierà di venir scoperchiato.

Recensione

Vi ricordate la storia di Vittoria Becucci e Dylan Harper? Bene questa è la loro storia, tutta sotto il pov di Dylan!

"È bella da togliere il fiato, più di qualsiasi altra donna, più di qualsiasi altra modella."

Per chi non ha letto il primo libro, ripercorriamo un po’ le vicende.
Dylan è un brillante architetto che però è stato surclassato dalla sua acerrima nemica, Vittoria.
Sempre in tiro e con un caratterino da miss perfettina, Vittoria ci prende davvero gusto a comandare Dylan. Fin quando, una sera, grazie (o forse per colpa) della sorella di Dylan, nonché migliore amica di Vittoria, Jenny, verrà chiesto al ragazzo di fingersi il fidanzato di Vittoria, per andare a trovare i parenti in Italia.

"Lei sta con gli occhi chiusi e non dice una parola. Mi infastidisce il suo silenzio e il suo respiro affrettato, probabilmente perché io per primo vorrei girarla e schiacciarla con il mio peso per baciarla fino a perdere fiato e smarrirmi in lei; la mia debolezza mi rende ancor più furioso."

Per Dylan rappresenta l’occasione giusta per approfittarne ed avere più potere in ufficio, ma anche un potenziale pericolo.

Da qui comincerà un viaggio tra scontri, battibecchi e…. batticuori? Non resta che leggervi la storia per scoprirlo!!

Il Mio Pensiero

Un libro molto divertente e leggero. Come ho detto anche per il primo volume, le autrici hanno fatto un ottimo lavoro. Veder prendere vita i pensieri di Dylan poi, è stato un colpo di grazia, perché durante il primo hai proprio la voglia di scoprire i suoi scheletri. Oddio, premetto che avrei voluto prenderlo a testate per i suoi commenti, ma è da capire, ha perso la sua tanto attesa promozione e sta per aprire il suo vaso di pandora!
Per fortuna ha avuto delle persone al suo fianco che lo hanno fatto ragionare nei momenti più complicati, come gli amici e sua sorella.

Questo duo di autrici mi ispira sempre più fiducia, perché, nonostante abbiano riscritto la stessa storia, sono riuscite a non farmi annoiare e a rispondere a tutti i quesiti che sono restati sospesi nel primo libro.
Ero davvero curiosa di leggere questo libro e non me ne sono pentita!
La lettura è scorrevole e divertente. Un romanzo da leggere quando si ha voglia di farsi due risate e di scoprire l’amore, con lo sfondo di New York e Capalbio.

Ringrazio infinitamente la Darcy Edizioni, che mi ha permesso di leggere il libro in anteprima e partecipare al review party!

Noi ci vediamo presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Solamente Tu” di Alice Marcotti

Titolo: SOLAMENTE TU

Autrice: ALICE MARCOTTI

Casa Editrice: SELF PUBLISHING

Serie: ONLY YOU SERIES #2

Finale: AUTOCONCLUSIVO

Genere: NEW ADULT

Data di pubblicazione: 7 SETTEMBRE 2020

Trama

Taylor Wilson non ha mai pensato all’amore, anzi, è sempre stato l’ultimo dei suoi problemi. Ha sempre vissuto una vita senza freni e non si è mai fermata davanti a niente. Eppure, con Tristan è diverso: ci sono troppe cose di lui che la attirano. Nonostante abbiano da sempre un rapporto più che intimo, Taylor decide di chiudere la loro relazione una volta per tutte. La posta in gioco è troppo alta.
Tristan Curtis però, non ha nessuna intenzione di rinunciare a lei. Sette giorni, è tutto ciò che le chiede. Una settimana, che per lui sarà l’ultima occasione per farle cambiare idea, o lasciarla andare per sempre.
Le loro vite, nonostante quella decisione, saranno sempre legate e il destino, per loro, ha in mente altri piani. Inoltre, scopriranno che allontanarsi, per due anime destinate a stare insieme, non è affatto facile.

Recensione

Oggi readers, vi parlo di un libro davvero speciale per me. Si tratta del secondo capitolo della serie “Only you” incentrato su Taylor e Tristan.

Taylor ha diciannove anni, frequenta il college di Yale e non si è mai interessata all’amore vero. Ha sempre avuto solo rapporti occasionali.
Anche con Tristan doveva essere solo divertimento. Nessun coinvolgimento, nessuna relazione, solo sesso. Un patto che va avanti da tre anni ormai. Eppure adesso, Taylor sente che qualcosa è cambiato. Ha paura ad ammetterlo, ma il suo cuore batte per quel ragazzo dagli occhi scuri e, prima di ritrovarselo a pezzi, decide di troncare il loro rapporto.

"Tristan mi prese il viso fra le mani e mi diede un piccolo bacio sull'angolo della bocca. «Per sempre.»
Per sempre.
L'avrei amato per sempre."

Tristan non ricorda un solo giorno, degli ultimi tre anni, in cui Taylor sia stata assente. Lo ha sorretto nei momenti più dolorosi ed è stata presente in quelli belli. È parte costante della sua vita ormai e, quando lei comunica la decisione di smettere di andare a letto insieme, Tristan sente il suo cuore andare in frantumi. Non può rinunciare a lei, non può perdere l’unica ragazza in grado di trasmettergli amore e pace, l’unica in grado di calmare il suo cuore in tempesta. Perché, per quanto non voglia ammetterlo, quella ragazza gli è entrata sotto pelle e non vuole saperne di uscire.

"Accarezzai la sua lingua con la mia in un dolce bacio che mi fece tremare il cuore. Era così dolce, così... «Buon anno piccola.» "Anche se sarà senza di te."

Entrambi soffrono al pensiero di lasciarsi, eppure non riescono a esternare i loro sentimenti, per paura di non essere ricambiati.
Il destino però, metterà la sua mano, facendo in modo che le strade dei due ragazzi non si dividano. Ma ogni felicità ha un prezzo, ogni caduta è diversa. Più aumenta l’altezza, più farà male la caduta. Più grande è la gioia, più distruttivo sarà il dolore.

"«Ti ho appena detto che ti amo e che voglio fare l'amore con te, e tu mi chiedi se voglio andarmene?» fece un risolino nervoso. «Cazzo, Tay, come faccio a farti capire che voglio te e te soltanto?»
«Solo io?» ripetei come un'ebete.
«Solamente tu.»"

Quanto amore ci vuole per superare i grattacieli più alti e le tempeste più buie?

Il Mio Pensiero

Leggere questo libro è stato un colpo al cuore. Credevo che sarebbe stato bellissimo, ma la verità è che non trovo un aggettivo giusto per descriverlo. Spettacolare? Speciale? Magico? Straziante? Sensazionale? Ecco, magari tutti insieme e molti di più.
Ho sentito questa storia addosso in una maniera che non credevo possibile. Ho vissuto in simbiosi con gli avvenimenti presenti nel libro. Ho pianto, tanto, sia di gioia che di dolore.
Abbiamo due protagonisti abbastanza testardi e orgogliosi. Nonostante rischiano di perdere la persona amata, nessuno dei due si decide a fare il primo passo. Corrono e si perdono, per poi ritrovarsi l’uno tra le braccia dell’altro, come la storia del filo rosso che collega due anime che sono destinate a stare insieme.
Taylor è forte e caparbia, ma nasconde tante fragilità e tanti dubbi, su di lei, sul futuro, sull’amore. Credo che, al suo posto, avrei fatto le medesime scelte, anche se volevo strozzarla per tutte le volte in cui ha allontanato Tristan.
Per quanto riguarda lui, invece, posso dire che già quando lessi “Almeno Tu” , catturò la mia attenzione e non vedevo l’ora di leggere la sua storia. La verità è che non ho mai trovato un personaggio maschile così perfetto. Uno che resta al fianco della sua donna, anche quando il mondo gli si sta sgretolando. Uno che, malgrado tutte le sue paure e le sue mancanze, dona tutto se stesso. Se dovessi esprimere un desiderio adesso, sarebbe quello di voler avere un Tristan al mio fianco per sempre.

In questa storia c’è davvero di tutto, è completa di ogni emozione. Credo che nella vita, tutti passiamo dei momenti brutti. Ed è in quei momenti che ci accorgiamo che, l’unico modo per alleviare il dolore, è avere vicino la persona giusta, la persona capace di farci sorridere anche quando non ne abbiamo voglia, quella che prenderebbe il nostro dolore e se ne farebbe carico.
Tristan e Taylor sono la prova che l’amore vero esiste, anche quando non ce ne accorgiamo. Sono l’esempio che, un macigno, sorretto con più mani, pesa di meno. Mi hanno trasmesso e insegnato così tanto questi due ragazzi che non penso li lascerò andare più.

Devo dire che, quando si leggono più romanzi di una stessa autrice, è difficile restare impressionati, perché si da per scontato di conoscerne ormai la mano. E invece Alice mi ha davvero stupita, con la crescita della sua sintassi e dalla sua storia. A parer mio, il salto di qualità che ha fatto nel giro di un anno, dall’uscita di “Almeno tu”, è davvero incredibile.
Non so come abbia fatto a scrivere questo romanzo, io mi sarei persa con i protagonisti. Sicuramente la insulterò a vita, per quanto è stata crudele con questi due poveri ragazzi. Non glielo perdonerò facilmente e tutto quello che si è sentita è stato solo una briciola di ciò che realmente volevo dirle (cose poco carine, insomma! xD).
La lettura è fluida, il testo è ben scritto e ho avuto la sensazione di poter vivere realmente ogni passo della storia. Per non parlare delle sue play list, che sono sempre perfette e azzeccate e che mi hanno trasportata ancora di più nell’atmosfera della storia. Si percepisce tranquillamente il tocco di Alice, perché sono immancabili la sua dolcezza e il suo amore, che riesce infondere mentre scrive.

Collaborare con Alice è, ormai, un privilegio per me. Leggere le sue storie e sostenerla nei suoi momenti di sclero, fa parte della mia quotidianità e non potrei chiedere di meglio. È una ragazza meravigliosa che merita questo e molto altro, perché ha talento da vendere e un cervello che non si riposa mai. Inoltre, la ringrazio dal profondo del mio cuore, per affidare i suoi preziosi libri nelle mie mani.


Vi chiedo scusa per la lunghezza di questa recensione, ma non riuscivo proprio a fermarmi..!
A presto con la prossima storia!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Respira con me” di Carolina La Pietra

Titolo: RESPIRA CON ME

Autrice: CAROLINA LA PIETRA

Casa editrice: SELF PUBLISHING

Genere: ROMANCE

Pagine: 327

Prezzo: cartaceo: 9,99/ ebook: 0,99

Data pubblicazione: 01/09/2020

Trama

Nick ed Evelyn non potrebbero appartenere a due mondi tanto diversi.
Il primo è cresciuto in una casa famiglia, circondato da tanto amore. Tuttavia, man mano che quelli che Nick considerava come fratelli venivano adottati, il suo cuore diveniva insanabile.
A diciassette anni, qualcosa stravolgerà la sua vita, tanto da portarlo a chiudere il suo cuore per sempre.
L’infanzia di Evelyn, al contrario, è fatta di violenza. Spinta alla prostituzione a soli cinque anni dalla madre. Resiste per ventitré anni al dolore e alla vergogna, fino a quando non troverà la forza di fuggire da quel mondo in cui l’aveva spinta quella stessa donna che amava senza remore.
Sia Nick che Evelyn sentono di essere chiusi in un labirinto senza via di fuga.
Due mondi tanti diversi e pieni di dolore, riusciranno mai a incontrarsi e a viversi?

Recensione

Cari readers, oggi vi parlo dell’incredibile storia di Evelyn e Nick.

Evelyn è una ragazza di ventitré anni, in fuga. In fuga dal suo passato, dalla sua infanzia. Da quella che chiamava mamma, una donna senza cuore e pudore che ha costretto una bambina di cinque anni alla prostituzione. Il destino vuole che incontrerà Nick, il biglietto per la sua fuga.

" Ci definiamo specie evoluta eppure non riusciamo ad andare oltre delle stupide etichette: drogato, orfano, prostituta, ladro, nero, pazzo, barbone... Caratterizziamo le persone con una singola parola, dimenticando che ogni persona alle sue spalle ha una storia, un bagaglio di traguardi e sconfitte, una scatola piena di sorrisi e un'altra piena di lacrime, chilometri e chilometri di strade piene di bivi da scegliere nell'incertezza di aver imboccato quello giusto e nella consapevolezza di non poter tornare indietro. Non dovremo essere giudicati in base all'ultimo traguardo raggiunto ma al percorso compiuto."

Nick è cresciuto in un orfanotrofio, circondato da tutti i ragazzini che, man mano che venivano adottati, lo abbandonavano. Così ha deciso di chiudere il cuore e non lasciarci entrare più nessuno. O così credeva….

Quando Nick salva Evelyn dai suoi attacchi di panico durante il volo, capisce che non può lasciarla sola. Così le offre un lavoro a casa sua.
Per Evelyn, pur essendo restia ad accettare aiuto da un uomo, è un’occasione unica per riprendere in mano la sua vita. Perciò, alla fine, accetta.

"Eravamo due anime smarrite all'interno dello stesso labirinto e solo quando ci siamo trovati, insieme, abbiamo trovato la giusta strada per uscirne."

Quello che entrambi non sanno è che questo è solo l’inizio di un salvarsi e scoprirsi a vicenda. Il passato li farà avvicinare e il desiderio e l’amore cresceranno, ma la paura che il dolore ritorni più forte di prima, è troppo grande.

Quanto saranno disposti a sopportare, prima di combattere le loro paure?

Il Mio Pensiero

Leggere questo libro è stato travolgente. Non è una lettura leggera, ma una che ti marchia a fuoco il cuore. Un libro in cui vengono affrontati argomenti difficili da credere, perché immaginare la prostituzione di una bambina di 5 anni, risulta impossibile.

I protagonisti devono imparare ad affrontare e superare le loro paure ed i loro traumi. Evelyn dovrà combattere i suoi demoni, di notte e di giorno. Comincerà a trovare la forza negli occhi verdi di Nick e tra sue braccia. Mentre lui dovrà superare l’abbandono da parte dei suoi genitori, dei suoi amici dell’orfanotrofio e di tutte le persone che sono entrate nella sua vita.

Ho ammirato Evelyn, perché fino alla fine ha trovato un coraggio e una forza che non sapeva di avere. Quella forza che è nascosta dentro di noi, ma la paura delle conseguenze la soffoca.
Mi è piaciuto Nick, perché ha protetto una ragazza che non conosceva nemmeno, senza pregiudizi, senza darle colpe. E poi avrei voluto strozzarlo, ma sono riuscita a capire anche le sue motivazioni, il terrore di soffrire ancora, di spezzare ancora una volta il suo cuore.
Una storia piena di sofferenza, di abusi, di incubi, che poi verranno sostituiti dall’amore, dalla forza. Due anime che si sostengono a vicenda perché “goccia dopo goccia nasce un fiume, un passo dopo l’altro si va lontano”.
Purtroppo, sono davvero tante le vittime di violenza, sopratutto bambini. E la cosa più spaventosa è che ce ne sono moltissimi che non riescono a parlarne. Questo libro è un grido a favore di tutte queste persone, di chi soffre in modi che non dovrebbero nemmeno esistere. Con la speranza che nessuno più debba versare lacrime per quest’atrocità.

Per chi, come me, ha letto altro dell’autrice, può ben dire quanto sia cambiato il suo modo di scrivere. Mi ha fatta piangere ed emozionare. Sono riuscita a provare ogni emozione dei protagonisti, ho sofferto e sorriso con loro. Ha dato un finale particolare ed esaustivo. Sono sempre più convinta che non sia affatto facile trattare determinati argomenti, eppure lei ci è riuscita in un modo incredibile. Ha saputo dare il giusto valore ad ogni cosa.
La narrazione è in prima persona e il pov alternato, continuo a dirlo, per me è sempre la scelta migliore, perché ci permette di avere una visuale intera della storia.
I miei complimenti a Carolina, che ringrazio infinitamente per avermi omaggiata con la copia del suo libro!

Ci vediamo presto con una nuova recensione!
*Teresina*

Read more

Review Party: “Miranda e profumo di limoni” di Alice Talarico

Titolo: MIRANDA E PROFUMO DI LIMONI

Autore: ALICE TALARICO

Casa Editrice: SELF PUBLISHING

Genere: CONTEMPORARY ROMANCE

Pagine: 293

Data di uscita: 24 AGOSTO 2020

Trama

Miranda è una ragazza di ventotto anni con morbidi capelli castani e occhi color cacao, ha un carattere dolce, solare e intraprendente. Fa la stilista e ama molto il suo lavoro.
Abita a Milano e convive con Andrea, il suo fidanzato.
Quando viene licenziata dall’atelier per cui lavora, si sente spaesata e privata di ciò che più le piace fare in assoluto. Ma la telefonata improvvisa di un suo amico di vecchia data , le cambierà per sempre la vita!

Trolley rosso alla mano ed ecco…
Borgo Limoni!
Un paesino folkloristico della Sicilia che si affaccia sul mare blu intenso, dove il sole si riflette luccicante.
Un giorno camminando per il paese tipico , una Vespa verde le sfreccerà un po’ troppo vicino…
Maledetto incontro!

Fra intrighi, conoscenze, amicizie , Miranda verrà avvolta da un irresistibile profumo di agrumi, aspri e stuzzicanti proprio come… lui, Damiano.

Un viaggio inaspettato alla ricerca della vera felicità!
Pronti a prendere il primo volo , partire e sognare insieme a lei?

Recensione

Ben ritrovati readers,
iniziamo il mese di Settembre con la lettura delle avventure di Miranda e Damiano.

Miranda è una stilista di ventotto anni che abita a Milano. La sua vita sta cadendo un po’ a pezzi: è stata appena licenziata dall’atelier in cui lavorava e inoltre, la sua relazione con Andrea, dopo due anni, si sta sgretolando.
Dopo aver scritto una lettera al suo vecchio amico e collega siciliano, Ignazio, riceve l’invito da quest’ultimo a raggiungerlo a Borgo Limoni, per dargli una mano nel suo di atelier.
Così Miranda decide di prendersi una pausa da Milano e da Andrea per andare a passare l’estate dal suo amico e lavorare con lui.

"Certe notti già! Certe notti proprio come questa, dove succedono cose che non avremmo mai detto e neanche pensato. Certe notti come questa, in cui mi sento una donna raggiante, desiderata, pretesa. Notti in cui vorrei che la realtà si cancellasse con uno schiocco di dita, per ritrovarmi a vivere la storia più bella."

Appena arriva a Borgo Limoni si sente subito a suo agio e incontra tante persone deliziose, come Ida, la proprietaria del negozio “Profumo di Sicilia”, dove si producono biscotti, liquori, torte e saponette con l’aroma del limone.

Proprio qui conosce un ragazzo alquanto strafottente, che con la sua vespa verde per poco non la investe! Il suo nome è Damiano e, per quanto i suoi modi di fare siano molto grezzi, Miranda ci perde subito la testa!!

"Un amore appena sbocciato, inconsapevole come quello dei primi tempi dove ci si conosce giorno per giorno, alimentando il desiderio di scoprire e di sapere. Quello che si rincorre quando sfugge. Quello da palpitazioni, azzeramento di saliva, gambe tremolanti e brividi sotto la pelle."

Tra litigate, limoni e saponette, nascerà la storia di Miranda e Damiano, che però nasconde qualche segreto….!
Riusciranno i protagonisti a trovare la loro strada verso la felicità?

Il Mio Pensiero

Questo libro è stata una piacevole passeggiata sotto i raggi del sole della Sicilia. Abbiamo conosciuto Miranda, una ragazza semplice e grintosa, che cerca la sua felicità. Il destino la porta a Borgo limoni, tra le braccia di chi non si sarebbe mai immaginata: Damiano. Con la sigaretta in bocca e l’aria da campagnolo, ha subito conquistato il suo cuore.
A circondarli ci sono altri personaggi, come Ignazio e Salvo, due amici meravigliosi che faranno di tutto per la loro “Miriù” , e zia Ida, un’anziana signora che porta avanti con tanta dedizione il suo negozio e si prende cura della sua famiglia. Come sempre non poteva mancare un amico a quattro zampe! Questa volta è un adorabile gattino!!

Alice in questo libro ha cambiato un bel po’ il suo stile e devo dire che non è niente male, anche se ci sono molte descrizioni che in alcuni casi mi hanno distratta leggermente dalla trama principale.
Ho trovato la storia molto particolare e dolce, una storia semplice, così come i suoi protagonisti, ma che ti regala tante belle sensazioni. Leggendolo si percepisce l’armonia del Borgo, l’amore che donano le persone dei piccoli paesini. Ma soprattutto si può sentire il profumo dei limoni che inebria la mente e ti entra nel cuore. Una storia emozionante e leggera.
La lettura è scorrevole, la narrazione in prima persona e il pov alternato per cui ha optato Alice verso la fine, hanno permesso di conoscere meglio i pensieri e i sentimenti dei protagonisti. Un romanzo da leggere per rilassarsi e godersi una bella storia d’amore!!

Ringrazio Alice Talarico per avermi omaggiata con la copia del suo romanzo e avermi fatto passeggiare nei vicoli di Borgo Limoni con Miranda!

Noi ci vediamo presto per una nuova recensione!!
*Teresina*

Read more